20170526

Sindaco Brivio e Giunta hanno incontrato giocatori e staff della fallita Calcio Lecco 1912 che lunedì prossimo conoscerà o no una nuova proprietà.



di Gianni Riva
LECCO - Dopo la gioia della conferma della Serie D cresce non solo per i tifosi blucelesti l'attesa per conoscere il futuro immediato dei gloriosi colori blucelesti. "Invito la città tutta a stare vicino alla squadra  - afferma il Sindaco di Lecco Virginio Brivio - in particolare ai giovani calciatori con i quali mi complimento per l’impegno e l’attaccamento ai colori che hanno dimostrato in un campionato tribolato". E' stato il Sindaco  Brivio con una buona parte della sua Giunta ringraziare i calciatori del Lecco 1912 alla conclusione ella stagione agonistica culminata con la conferma della Serie D Nella tarda mattinata di lunedì prossimo al Trinunale di Lecco verranno aperte le buste di chi si offre ad acquisire la Società Calcio Lecco 1912. L'augurio è che queste ci siano perchè altrimenti la squadra di calcio nella prossima stagione aginistica non potrà giocare. La Calcio Lecco fallito nello scorso dicembre 2016, ha avuto l’esercizio provvisorio: ma ha potuto  continuare a giocare grazie alla concessione del giudice Dario Colasanti del Tribunale di Lecco assegnando l’incarico di curatore fallimentare a Mario Motta che nell'incontro nella sala consigliare del Municipio ha detto: "Ho avuto l'incarico il 6 dicembre 2016 ed ho trovato momenti e situazioni difficili con calciatori che avevano lasciato la squadra.

 Capisco bene quali difficoltà giocatori e tecnico hanno vissuto, quanto sia stato difficile giocare in queste condizioni e trovare le motivazioni per andare avanti ma non è mancato l'apporto e la collaborazione con il Comune.  E' stato tutt’uno con chi scendeva in campo" Il Calcio Lecco ha oltre un secolo di storia. La società era stata fondata nel 1912 . Mister Bertolini ha guidato la sua giovane compagine in una seconda parte di stagione difficile con la squadra addirittura all'ultimo posto ma grazie ad un girone di ritorno ben giocato è uscita dal pantano. La vittoria nei playout contro i cugini dell'OLginatese ha permesso la salvezza. Il tecnico ed ex giocatore del Lecco, in anni più felici, nell'incontro con l'amministrazione comunale ha voluto ricordare proprio la partita che ha dato la conferma della categoria importante come valore per la nuova proprietà: "Ero sicuro di vincere ad Olginate perchè avevo notato giocayori concentrati e convinti per farlo. Per quanto mi riguarda sono contento di aver contribuito con la mia esperienza nella conclusione di un torneo difficile. Cosa accdrà adesso? L'unica cosa possibile: aspettare i nuovi eventi