20170606

Federica Ongania al Premio Capitolium di Roma


BOSISIO PARINI - (gia.ri) La poliedrica artista lecchese Federica Ongania (nella foto con Vitorio Sgarbi) è stata invitata all'XI edizione del premio Capitolium 2017 Roma. Importante appuntamento con l'Arte Contemporanea che si è tenuta nel Complesso Museale Sale del Bramante in piazza del Popolo. La mostra stata  meta di  numeropsi visitatori, grazie anche all'esposizione di due famose tele di Caravaggio presenti nella Basilica annessa. "L’arte rende visibile l’invisibile.In questo momento storico - commentano gli organizzatori - che stiamo vivendo, fatto di malcelata sensazione di malessere e di disagio sociale, dobbiamo dire che l’arte ci salverà.L’arte è culla di civiltà, di speranza per l’umanità e è un messaggio di pace universale"
Il Premio Capitolium, realizzato da Arte in Cammino, come rassegna internazionale pone a confronto espressioni artistiche di diverse origini. Punti di vista esigenze di creatività di molteplici maniere, nell’intento di realizzare un confronto tra culture, creando tra esse un nodo indissolubile di natura spirituale; pittura, scultura, astratto e figurativo, ceramica e fotografia, colore, segno e gesto….ogni forma artistica in queste mostre è tramite tra il più visitato al mondo) è divenuto simbolo di Roma, dell’Italia tutta ed ora anche di “Arte in Cammino”.