20170610

Il Piedibus piace sia ai bambini che agli accompagnatori. In Comune la festa per la fine dell'anno scolastico.



di Gianni Riva
LECCO - Sono stati 620 i bambini delle scuole elementari che nell’anno scolastico hanno usufruito del Piedibus in città,.230 i volontari che li hanno accompagnati nelle 29 linee con un risparmio di 5 tonnellate di anidride carbonica. 
Ieri la festa conclusiva, nel cortile del palazzo comunale con l’assessore all’Ambiente e alla Mobilità a fare gli onori di casa. «Riduciamo il ricorso ai veicoli privati, con un minore impatto sul traffico e di conseguenza sull’inquinamento - ha spiegato Ezio Venturini -. Desidero ringraziare tutti i genitori e parenti che si sono resi disponibili, in questo ruolo importantte di accompagnatori». Il Piedibus è un progetto iniziato nel 2001 è promosso e finanziato dall’Amministrazione Comunale di Lecco in collaborazione con il Settore Educazione della cooperativa Eco 86. «Il progetto è talmente riuscito con numeri da record che ci viene copiato all’estero -  spiega Augusto Piazza della Cooperativa Eco 86 - . Il numero di linee negli ultimi anni è aumentato, Un seggnale importante. Mi piace ricordare che durante l'anno scolastico la linea Pescatori (rione di Pescarenico) ha percorso oltre 4 mila  Km con un risparmio di 439 Kg di Co2. Fra le ultime linee nate  quella che da via Luera e via Galilei porta i bambini alla primaria della Bonacina, mentre nelle linee Laorca e Belledo è previsto anche il giro di ritorno a casa". Fra le linnee quella che porta alle scuole di Malnago, sulla strada che porta alla funivia Piani Erna  per la sua difficoltà,  viene percorsa in bus.. Al termine della festa di fine anno i bombi e  gli accompagnatori si sono dati apèpuntamento al prossimo anno scolastico ad eccetto degli alunni che si cimenteranno nella scuola media.