20170624

La festa del lago raddoppia con manifestazioni anche il sabato



LECCO - (gia.ri) La Festa del Lago, che come tradizione vuole cade l’ultima domenica del mese di giugno, si rinnova e raddoppia. Per il secondo anno, la Città di Lecco rende omaggio non solo alle acque del Lario ma anche alle celebri montagne che lo circondano. La Festa assume così il nome di “Festa del Lago e della Montagna” e raddoppia la presenza di appuntamenti dedicati ai lecchesi, visitatori e turisti. Non solo domenica, infatti, ma una ricca anticipazione già nella giornata di sabato 24 giugno.
“Oltre al lago, da sempre nei nostri cuori – commenta l’assessore al Turismo del Comune di Lecco, Francesca Bonacina – una forte attenzione verrà dedicata alla montagna, tanto cara ai lecchesi e a chi sceglie di frequentare il nostro territorio. Del resto, lago e montagna costituiscono un binomio vincente su cui l’Amministrazione sta puntando non solo in termini turistici, considerandoli un unico brand attrattivo in grado di generare indotti economici per il territorio, ma anche dal punto di vista di politiche ambientali, perché solo attraverso un’attenta gestione del nostro patrimonio naturalistico ne potremo godere e beneficiare tutti al meglio”.
Proprio in questa direzione si inserisce il programma di sabato 24 giugno con la presentazione del progetto di valorizzazione del sistema delle falesie lecchesi al Palazzo delle Paure di Lecco alle ore 16.00 con il sindaco di Lecco, Virginio Brivio e il presidente della Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino, Carlo Greppi. A seguire "Alpinismo a Lecco, una storia ancora da raccontare" a cura di Alberto Benini, "Grigne outdoor: le principali attività outdoor nel territorio delle Grigne" a cura di Pietro Corti e Mauro Lanfranchi e la presentazione del sito dell’Osservatorio Alpinistico Lecchese con visita guidata a cura di Serafino Rigamonti. Alle 21, nella sala Don Ticozzi di via Ongania, spettacolo teatrale “Alt(r)o Everest” di e con Jacopo Maria Bicocchi e Mattia Fabris. Produzione Atir Teatro ringhiera in collaborazione con Next 2016. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Domenica 25 giugno, alle 21.30 la tradizionale benedizione del Lago e della Città, con la processione dalla Basilica di San Nicolò e arrivo alla piattaforma sul lungolago con la banda "Manzoni". Le autorità civili e religiose raggiungeranno con le "Lucie" la statua di San Nicolò. Alle 22.30 l’atteso spettacolo pirotecnico sul lago a cura del Comune di Lecco e Lecchese Turismo Manifestazioni (In caso di maltempo la manifestazione è rinviata a lunedì 26 giugno).
Sia sabato 24 che domenica 25, dalle 10 alle 23, in piazza Cermenati, sarà presente la palestra di arrampicata per bambini con dimostrazioni e prove promossa dal Comune di Lecco e dal CAI - Sezione Riccardo Cassin