20170614

MAESTRO SOLERI A OGGIONO


OGGIONO - Sabato 17 giugno, alle ore 15 a Villa Sironi, si concluderanno gli incontri delle “Serate Verriane”. Saranno il Maestro Ferruccio Soleri, da oltre cinquant'anni lo storico interprete dell’Arlecchino di Giorgio Strehler al Piccolo di Milano, la prof.ssa Carla Forno, che ricopre l’incarico di direttore presso Fondazione Centro di Studi Alfieriani ad Asti, e il prof. Roberto Cuppone, docente all’Accademia Teatrale Veneta e ricercatore presso l’Università di Genova, ad affrontare l’ultimo tema di approfondimento, dedicato al teatro : “A viso scoperto – la maschera, il personaggio, l’attore e l’uomo nel teatro di Carlo Goldoni e Vittorio Alfieri”.


Il titolo “A viso scoperto” prende spunto da una frase dello stesso Carlo Goldoni: “Il falloit cependent pour établir encore davantage sa réputation, le faire briller à visage découvert; c’étoit mon projet, c’était mon but principal”, in quanto proprio nella necessità di brillare apertamente, ossia a viso scoperto, risiede una chiave di lettura della riforma teatrale operata da Goldoni e da Alfieri.

Se Carlo Goldoni, infatti, grazie alla diretta conoscenza della società a lui contemporanea, in virtù anche della sua prima professione di avvocato, e grazie al concepire il teatro una pratica diretta della realtà del palcoscenico in cui si muovono attori, pubblico e impresari, porta in scena il passaggio dall’improvvisazione della commedia dell’arte allo studio dei caratteri, Vittorio Alfieri fa brillare sul palco l’affermazione dell’individuo con una tensione spirituale tale per cui si genera una profonda e sofferta riflessione sulla società e sulla vita umana