20170629

MOSTRA PIETRO VASSENA, IL C3 iL MITO DELL'INVENTORE


Il Comune di Malgrate ricorderà Pietro Vassena nel 2017/2018, organizzando una grande mostra e numerosi eventi collaterali dedicati al geniale inventore che, come Leonardo, in anticipo sui tempi realizzò fondamentali innovazioni in numerosi campi: dagli Skivass per camminare sulle acque ai motori per motociclette e per la nautica;

dai veicoli multitasking e di design alla prima sveglia in plastica anticipando gli Swatch. Senza dimenticare la grande impresa del 12 marzo 1948, quando al largo di Argegno ottenne nelle acque del Lario il record mondiale d’immersione, a -412 metri, con il sottomarino da lui progettato, costruito e pilotato: il famoso batiscafo
“C3”. Nell’esposizione, destinata ad un pubblico ampio e con diversi interessi, storici e tecnici, numerosi prototipi e reperti originali di ambito nautico e motoristico celebreranno l’eclettica genialità di Vassena e il segno da lui lasciato nel “secolo breve”.
Il Comune di Malgrate, in collaborazione con la Fondazione Pietro Vassena e l’Associazione
culturale “Luce Nascosta”, organizza dall’autunno 2017 alla primavera del 2018 una rassegna d’iniziative dedicate alla figura di Pietro Vassena e al suo ruolo nella storia dell’Italia contemporanea.
Quest'anno, infatti, ricorre il centoventesimo anniversario della nascita (Malgrate, 1897) e il cinquantesimo della morte (Malgrate, 1967) mentre il 12 marzo 2018 saranno passati 70 anni dalla straordinaria immersione negli abissi del Lario con il batiscafo C3, raggiungendo,
per la prima volta nella Storia, la profondità di 412 metri. Un’impresa che diede a Pietro Vassena, ideatore, costruttore e comandante del sommergibile, grande notorietà anche
all’estero e portò Lecco e il Lario all’attenzione dell’opinione pubblica internazionale.
La vita di Pietro Vassena ha attraversato l’evoluzione della società italiana durante la maggior
parte del “secolo breve”: dalla Prima guerra mondiale agli anni del boom economico. Si tratta,
quindi, di un pezzo di storia del nostro Paese che può essere raccontata in modo
originale, attraverso le realizzazioni di un personaggio anticonformista, con una professione assai particolare: quella dell’ “inventore”.
Per questi motivi il programma proposto, di grande impatto culturale e turistico, sarà in grado
di catalizzare l’interesse di un pubblico variegato e trasversale: gli appassionati di storia,
tecnologia, avventura e sport, gli amanti del territorio, delle sue bellezze naturali e delle sue
tradizioni.
Le manifestazioni cominceranno nell’autunno 2017, con alcune iniziative pubbliche a
Malgrate, Lecco e Milano (conferenza stampa, installazioni, conferenze e incontri in
collegamento con le regate internazionali organizzate dal partner Canottieri Lecco), per
sfociare poi in una grande mostra nel suggestivo spazio espositivo della Quadreria di Malgrate, che verrà inaugurata all’inizio del 2018 (la data dell’inaugurazione sarà definita a
breve). La mostra sarà caratterizzata da un percorso espositivo e un allestimento finalizzati a

coinvolgere non solo sul piano razionale e informativo, ma anche e soprattutto dal punto di vista emozionale. Il visitatore sarà invitato a immedesimarsi nei processi creativi