20170709

Agli Istituti Airoldi e Muzzi inaugurato il giardino del nucleo Alzheimer presso la Residenza "Le Grigne”

L’intervento, di 70 mila Euro, reso possibile dalla collaborazione tra IRAM, Fondazione Frassoni, Fondazione Comunitaria Lecchese e Rotary Club Lecco

Una bella serata estiva ha fatto da cornice all'inaugurazione del giardino del nucleo Alzheimer presso la Residenza "Le Grigne".
Alla Presenza del Presidente degli Istituti, Giuseppe Canali, della Presidente del Rotary Club Lecco, Francesca Rota, e del Presidente della Fondazione Comunitaria Lecchese, Mario Romano Negri, mercoledì 5 luglio si è tenuta la cerimonia di inaugurazione.

La dottoressa Mariagrazia Di Maggio, responsabile del Nucleo Alzheimer ha ricordato che per gli anziani affetti da morbo di Alzheimer  lo spazio fisico e le attività che vi si possono svolgere assumono un valore terapeutico e riescono  a compensare deficit funzionali agevolando il recupero psico-fisico ed il mantenimento delle abilità residue.
Gli interventi effettuati dagli Istituti con il contributo della Fondazione Comunitaria del Lecchese, del Rotary Club Lecco e della Fondazione Fratelli Frassoni hanno permesso di riorganizzare il giardino e di restituire agli ospiti uno spazio nuovamente fruibile e adeguato alle loro esigenze terapeutiche.

Complessivamente il giardino ha richiesto un intervento di 70 mila Euro: “Sono particolarmente soddisfatto di questo evento, con il quale consegniamo ai nostri pazienti uno spazio fondamentale da poter utilizzare per la propria attività quotidiana. – ha sostenuto il presidente degli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi Onlus di Lecco – Questo giardino, così come del resto anche il parco degli Istituti, è la testimonianza concreta del risultato che la collaborazione tra gli Istituti e le realtà sociali del territorio può determinare. Gli Istituti sono una risorsa per la città e per il territorio: è bello, oltre che giusto, che l’intera comunità locale se ne faccia carico, con gesti come questo”.