20170716

Altra "perla" musicale nel Festival del Jazz. Successo per il Trio Marco Detto


di Gianni Riva
 LECCO - Jazz che coniuga felicità espressiva, vitalità e un’incontenibile voglia di cantare accecati dal sole della passione. Quanto hanno vissuto gli oltre 400 spettatori in una calda serata d'estate. Altro successo di pubblico nel secondo appuntamento nel viaggio musicale nel II Festival del Jazz. Dopo l'esordio della rassegna con "King of Bill". Un omaggio a Bill Evans grazie al trio Dado Moroni al pianoforte, Eddie Gomez al contrabbasso e alla batteria Joe Ja Barbera che, aveva raccolto l'applauso di oltre 500 persone che hanno dimostrato l'amore, sia per la musica che la bontà dell'iniziativa;a riprova. Sempre sul palco di piazza Garibaldi, stavolta, gli applausi sono andati al "Marco Detto Trio". Il gruppo formato da Marco Detto al pianoforte (docente alla scuola civica Zelioli di villa Gomes) al basso-contrabbassoMarco Ricci e alla batteria Tony Arco. Una splendida melodia  essenziale nella musica di Marco Detto che ha  entusiasmato il pubblico. Solarità e freschezza: i fondamentali della  miscela sonora degli arrangiamenti del maestro Detto. Nell'appuntamento il trio si è esibito con alcuni brani dell'ultimo Cd  "Solo un attimo"  Il tempo che ci vuole per ascoltare sessanta minuti di jazz che coniuga felicità espressiva, vitalità e un’incontenibile voglia di musica e di mare, come in un brano, dove grazie all'arraggiamento del maestro Detto gli spettatori hanno viaggiato (purtroppo solo con il pensiero) anche nelle profondità marine. Tutti e tre i musicisti  hanno concorso   alla creazione di quella necessaria atmosfera. Archiviato questo nuovo successo ora il Festival torna lunedì prossimo 17 Luglio con la terza tappa. Sul palco di piazza Garibaldi ospite il "Trio Cappelletti Di Castri Monico" con un viaggio sulle orme di Giorgio Gaslini e del suo progetto di sintesi fra Jazz di matrice europea e l'africanità. Un omaggio a Gaslini grande e mai dimenticato amico di Lecco. Tutto nasce dal ricordo e gratitudine a Gaslini per il fondo donato alla città di Lecco che costituisce la raccolta più prestigiosa della Biblioteca specializzata in musica - sezione staccata della Biblioteca Civica. La  rassegna apprezzata dal Comune di Lecco gode del contributo di Regione Lombardia, Unione camere lombarde e la Fondazione Clerici che gestisce l'Istituto  civico musicale Zelioli e vede anche la collaborazione con il Crams di Lecco che da anni si occupa della promozione della musica. Negli eventi in calendario sabato 29 e domenica 30 Luglio  6 pianoforti saranno messi a disposizione in città di chi ama lo strumento con la  possibilità di esprimersi alla tastiera secondo la passione musicale anche quella classica.