20170722

Aumentano nella provincia di Lecco le truffe agli anziani. Un vademecum per gli over 65 nella campagna "Più sicuri insieme" di Confartigianato e Anap



di Gianni Riva

LECCO - Anche nella provincia di Lecco sono in aumento le truffe ai danni degli anziani. Se nel primo semestre del 2016 le denunce sono state 45 nei primi sei mesi di quest'anno le truffe sono 55. Allora: anziani più informati e più sicuri. E’ proprio questo l’obiettivo della Campagna nazionale contro le truffe agli anziani, giunta quest’anno alla terza edizione, promossa da Anap, Associazione nazionale anziani e pensionati di Confartigianato, insieme con il Ministero dell’Interno, il Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale della Polizia Criminale, con il contributo della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di Finanza.
L’iniziativa ha avuto una sua rilevanza, presso la sede di Confartigianato Imprese di via Galilei. Alla presenza del Prefetto Liliana Baccari, del Questore Filippo Guglielmino, dei comandanti provinciali della Guarda di Finanza e Carabinieri rispettivamente Colonnelli Massimo  D'Anna e Pasquale Del Gaudio, dell'assessore  ai Servizi Sociali del Comune di Lecco Riccardo Mariani, di Giovanni Mazzoleni, presidente del Gruppo Anap Lecco e  del presidente nazionale Anap Gianpaolo Palazzi. si è svolta un'interessante riflessione sul delicato tema moderata dal segretario generale di Confartigianato Lecco Vittorio Tonini."La campagna "Più sicuri insieme" ha come obiettivo - spiega il presidente nazionale dell'Anap Palazzi - richiamare la  popolazione anziana sul tema della sicurezza, fornendo informazioni e consigli utili per difendersi dai malintenzionati e per prevenire i reati. In questi anni che ci restano, dopo un duro lavoro nelle nostre officine, vogliamo da anziani vivere più tranquilli". Al termine dell'affollato incontro alla sala rossa della Confartigianato è stato distribuito un vademecum e depliant che contiene poche semplici regole, suggerite dalle Forze di polizia, per difendersi dai rischi di truffe, raggiri, furti e rapine in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche utilizzando Internet "E' stato un appuntamento importante - commenta Daniele Riva presidente di Confartigianto Imprese Lecco - perchè il tema delle truffe è in continuo aumento. Dobbiamo stare attenti a chi ci avvicina e aiutarci anche da parte della tecnologia con collegamenti con i famigliari e con chi ci sta vicino",