20170718

Incontro in Confartigianato Lecco: venerdì 21 luglio con Prefetto, Sindaco e Forze dell’Ordine



In casa, per strada, su Internet. Per gli anziani il pericolo di truffe, furti e rapine è ovunque. L’arma migliore per difendersi consiste nel conoscere i trucchi usati dai malintenzionati e le situazioni a rischio. E’ questo l’obiettivo della campagna nazionale contro le truffe promossa dall’Anap (Associazione nazionale anziani e pensionati di Confartigianato), insieme a Ministero dell’Interno, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza. 
Anche i pensionati di Confartigianato Lecco sono scesi in campo contro i furfanti: venerdì 21 luglio alle 18, nella sede di via Galilei a Lecco (zona Bonacina), si terrà un incontro aperto a tutta la cittadinanza che illustrerà agli anziani (ma non solo) alcune utili regole per non cadere nelle trappole dei truffatori. Al tavolo dei relatori siederanno le massime autorità istituzionali del territorio: il  prefetto Liliana Baccari, il sindaco di Lecco Virginio Brivio, il questore Filippo Guglielmino, il comandante provinciale dei Carabinieri Pasquale Del Gaudio. 
Introdurranno la serata Giovanni Mazzoleni, presidente del Gruppo Anap Lecco, Gianpaolo Palazzi, presidente Nazionale Anap e Daniele Riva, presidente di Confartigianato Lecco. 
“L’Italia è un Paese che registra un costante allungamento dei tempi di vita, ma questo costituisce anche un elemento di fragilità. – spiega il presidente Mazzoleni -  Gli anziani sono infatti il bersaglio preferito di truffatori e malintenzionati. Il nostro compito è sostenere chi è più esposto ai rischi. La campagna che stiamo conducendo assieme alle Forze dell’ordine è un esempio delle tante iniziative che realizziamo a favore della comunità, soprattutto nei settori del welfare e a difesa delle categorie più vulnerabili”.