20170702

LIVING LAND A VILLA CONFALONIERI:


8 ragazzi hanno riqualificato la terrazza della storica villa di Merate


Si è conclusa ieri l’iniziativa Util’ Estate - Villa Confalonieri, promossa all’interno delle attività estive del progetto Living Land che ha visto protagonisti un gruppo di 8 ragazzi, tra i 15 e i 17 anni, che si sono cimentati in alcune attività di riqualificazione.

Nello specifico, i ragazzi si sono messi all’opera per rimettere a nuovo il terrazzo della storica Villa Confalonieri di Merate. Con impegno e divertimento i giovani hanno scartavetrato, tinteggiato ed eliminato le erbacce che infestavano la terrazza della villa, rimettendola a nuovo.
“Abbiamo deciso di fare questo progetto perché era una cosa nuova, anche se è stato impegnativo, abbiamo ottenuto grandi soddisfazioni, imparato a lavorare insieme e fare squadra” – esordisce Margherita una delle ragazze che ha preso parte a Util’ Estate.
Per celebrare la fine dei lavori e il buon risultato ottenuto, ieri venerdì 30, è stata organizzata una piccola festa presso Villa Confalonieri, l’evento si è costituito come un’occasione speciale per illustrare ai presenti lo sforzo dei ragazzi e far il punto sull’iniziativa appena conclusa. Alla festa erano presenti i ragazzi, gli operatori, l’amministrazione comunale e alcuni genitori.
“Util’ Estate non si configura solo come un’esperienza pre - lavorativa, dove i ragazzi possono mettersi alla prova in attività utili a migliorare il patrimonio locale, ma si costituisce come una preziosa occasione per socializzare e lavorare in gruppo” – dichiara Paolo Mandelli, operatore dell’Azienda Speciale Retesalute che ha seguito i ragazzi durante il progetto.
Valore aggiunto di questa esperienza è da ricercare nel fatto che tutti i ragazzi che vi hanno preso parte sono residenti a Merate, segnale di come Living Land, in collaborazione con l’amministrazione comunale, s’impegni per offrire innovative opportunità di crescita per i giovani nel proprio territorio.
“I protagonisti di questo progetto sono i ragazzi, i risultati sono sotto gli occhi di tutti, hanno fatto un ottimo lavoro per la città di Merate riportando Villa Confalonieri al suo antico splendore” – continua Federica Gargantini, Presidente della Commissione Cultura e Istruzione del Comune di Merate.
Alla festa, erano inoltre presenti alcuni genitori che hanno potuto vedere il lavoro realizzato dai propri figli e conoscere a fondo l’iniziativa. “Quello che ho potuto notare è il cambiamento della motivazione, ogni giorno cresceva la volontà dei miei figli di venire a collaborare e imparare. I ragazzi hanno potuto riconoscersi in un lavoro che ha rappresentato la loro fatica e sforzo. Inoltre, anche la dimensione relazionale li ha gratificati perché hanno stretto nuove amicizie e conosciuto nuovi aspetti di loro stessi” – racconta Sabrina Ammetto, mamma di due ragazzi che hanno partecipato a Util’ Estate.