20170821

Omaggio al grande compositore Gaetano Donizetti. Nella casa natale di Bergamo Alta si è esibita la mezzosoprano lecchese Dyana Bovolo.



di Gianni Riva

 BERGAMO - Dopo un mese di studio a Roma la giovane mezzosoprano Dyana Bovolo è tornata ad esibirsi su un palcoscenico importante: un omaggio al grande compositore Gaetano Donizetti ancor di più nella sua casa natale.  Un altro traguardo importante per la giovane cantante lirica che in quesi anni sta confermando le sue qualità canore.
Una voce quella della lecchese che prima viene dal suo cuore e poi dando emozioni a chi l'ascolta. Nell'ottavo appuntamento della rassegna estiva di musica da camera promossa dalla Fondazione Donizetti, oltre alla Bovolo, si sono esibiti: Go Eun Lee soprano, Shin Yeonseok, tenore,Christian Invernizzi baritono accompagmnati al pianoforte da  Jacopo Rossi. Tutti sotto la direzione del  maestro Maurizio Carnelli. Emozionante e ricca di qualità l'esibizione dei giovani cantanti lirici. Fra le più famose opere di Donizetti eseguite è senza ombra di dubbio L'elisir d'amore, composta  e andata in scena per la prima volta nel 1832 a Milano,  Musicalmente definita come 'melodramma giocoso', L'elisir d'amore ebbe da subito un grande successo proprio per la sua abilità nel mescolare la vena buffa con quella più malinconica. Quanto hanno testimoniato dalla bravura dei cantanti con l'aria più famosa dell'opera "Una furtiva lagrima" .Altra opera frutto del genio di Donizetti è Lucia di Lammermoor, rappresentata per la prima volta al teatro San Carlo di Napoli nel 1835. Alla fine del concerto i cantanti hanno ricevuto grandi applausi dal pubblico per la loro esibizione.  Il prossimo appuntamento nella casa DoNizetti è in programma Sabato 26 agosto alle 16 alla Casa Natale di Donizetti in Bergamo Alta per un concerto del trio Musica Aperta dal titolo “Follie, passioni e libertà nel melodramma”.Si esibiranno Mario Carbotta al flauto, Giuseppe Cattaneo a oboe e corno e Pieralberto Cattaneo al pianoforte.