20170908

Anche Lecco ha il suo ITS per la Meccatronica


Prende il via con l’annualità formativa 2017-2018 il Corso ITS in Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici industriali – Sede di Lecco della Fondazione Istituto Tecnico Superiore Lombardo per le Nuove tecnologie Meccaniche e Meccatroniche (Fondazione ITS Lombardia Meccatronica).

Promosso per la sua declinazione sul territorio lecchese da Confindustria Lecco e Sondrio - con anche la Fondazione per la Salvaguardia della Cultura Industriale - A. Badoni, l’IIS P.A. Fiocchi e l’IIS A. Badoni di Lecco, l’ITIS E. Mattei di Sondrio e il CFP Aldo Moro di Valmadrera che fanno parte della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica - il Corso ITS troverà la sua collocazione presso l’IIS P.A. Fiocchi.
A Lecco il Corso in Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici industriali è dedicato ad una figura professionale caratterizzata da competenze per realizzare, integrare, controllare e programmare macchine e sistemi automatici destinati ai più diversi processi e settori in ambito industriale.
Se il nuovo progetto dedicato agli istituti tecnici superiori proposto dalla Fondazione ITS Lombardia Meccatronica, che opera a livello regionale, è presente anche in altre province lombarde, il Corso con sede a Lecco è stato progettato a partire dalle specificità del tessuto produttivo del territorio e dalle esigenze delle imprese dal punto di vista delle competenze e delle risorse umane.
Gli ITS - Istituti Tecnici Superiori sono infatti scuole post diploma di alta formazione tecnica sviluppati sul modello formativo duale tedesco. Caratteristica peculiare è la forte integrazione con il sistema delle imprese, sia dal punto di vista della progettazione della figura professionale in uscita, sia della docenza, affidata almeno per la metà a tecnici aziendali e a professionisti. I corsi ITS prevedono inoltre un’attività di stage aziendale, alla quale sono dedicate oltre 600 ore nei due anni di corso, e rilasciano al termine un diploma riconosciuto a livello nazionale ed europeo al 5° livello del sistema EQF.
Nello specifico, il corso che prenderà il via a Lecco prevede circa 700 ore di tirocinio in azienda sul totale delle 2.000 ore programmate nei due anni di durata del corso.
Le Unità Formative di area tecnico-professionale previste dal percorso sono individuate nel dettaglio in: Processi produttivi & Tecnologie innovative, PLC - ProgrammableLogic Controller, Fondamenti di Automatica, Azionamenti, Pneumatica & Oleoidraulica, CAD - Computer Aided Design, Macchine utensili & Studi di fabbricazione, Virtual commissioning e Stampa 3D, CNC -

Computer Numerical Control, Microcontrollori, Supervisione di sistemi, Reti industriali, Robotica, CAM - Computer Aided Manufacturing, CAE & Technical Writing, Direttiva Macchine, Quadri elettrici, Troubleshooting manutentivo, Metrologia, misure e collaudo, Industry 4.0, Project Work.

Fondamentale, per dare attuazione all’iniziativa, è stato il contributo delle imprese del territorio che si sono rese disponibili per il supporto nella progettazione, nelle attività laboratoriali, nella docenza tecnica e nell’ospitare gli studenti in tirocinio.
In particolare, le aziende associate a Confindustria Lecco e Sondrio che hanno già confermato la disponibilità a collaborare sono: AGOMIR, ARLENICO, ATV, BAXTER, COSMA DI O. CITTERIO, ELECTRA ENGINEERING, FARINA PRESSE, NUOVO PIGNONE, OMET, SIDERVAL e TECHNOPROBE.

Il progetto degli ITS della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica è inoltre stato finanziato da: Unione Europea-Fondo Sociale Europeo, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Regione Lombardia.
“Siamo orgogliosi di presentare questo corso per più di un motivo – commenta il Presidente di Confindustria Lecco e Sondrio, Lorenzo Riva. Innanzitutto si tratta di un’iniziativa che prende vita dal nostro Sistema e che dimostra come Confindustria sappia mettere in atto progetti per lo sviluppo delle imprese e dei territori anche facendo convergere gli sforzi di molti attori, di natura diversa ma accomunati dall’obiettivo della crescita”.
“Da molti anni - prosegue Lorenzo Riva - ripetiamo che uno dei maggiori problemi del mondo produttivo delle nostre province, ma non solo, è il paradosso della mancanza di figure con una formazione professionale adeguata, quando i dati sulla disoccupazione giovanile sono sconfortanti: questo corso è un passo in avanti per offrire ai ragazzi del territorio l’opportunità di acquisire competenze altamente spendibili. Lo sottolineo anche considerando il fatto che la meccatronica, oltre ad essere un mondo per molti aspetti affascinante, è soprattutto un ambito altamente innovativo e che guarda al futuro”.
“Il nostro ITS - commenta Raffaele Crippa, Direttore della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica - opera attraverso un raccordo strutturale con le imprese del territorio, preparando tecnici altamente specializzati e orientati ai principi dell'Industria 4.0. Gli eccellenti risultati raggiunti dal punto di vista occupazionale (tutti i diplomati dei nostri corsi già conclusi lavorano in aziende del settore) dimostrano la bontà di un investimento formativo in un settore innovativo e molto ricercato, che genera occupazione per i giovani”.
Il 12 settembre alle ore 16.00 è in programma a Lecco, presso l’IIS P.A. Fiocchi, la presentazione della mission della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica e del Corso ITS della sede lecchese. L’incontro è rivolto in particolare ai giovani diplomati che desiderano specializzarsi nel mondo della meccatronica.
Le selezioni per accedere al corso sono programmate per il prossimo 19 settembre presso la sede del IIS P .A. Fiocchi di Lecco (con iscrizione entro il 18 settembre sul sito www.itslombardiameccatronica.it).
Per ulteriori informazioni gli studenti possono rivolgersi al Direttore, Raffaele Crippa (direttore@itslombardiameccatronica.it – 02.262921).