20170908

Con la seconda fase riparte il Festival Lecco Jazz-Città di Lecco. Tocca al Crams Lecco ad esserne il protagonista


di Gianni Riva
LECCO - Dopo le oltre mille persone che hanno applaudito in piazza Garibaldi quattro serate di grande Jazz terminate con il grande successo del hruppo PETER ERSKINE AND THE Dr. UM BAND (nella foto) il 14 settembre riparte il festival Lecco Jazz dedicato  alla memoria del compositore Giorgio Gaslini. La seconda fase del Festival,  promosso dal Comune di Lecco vede la collaborazione con CRAMS (centro ricerca arte musica spettacolo) e CEPI (centro europeo per l’improvvisazione) coordinata da Lello Colombo. Gli appuntamenti di settembre:· giovedì 14 settembre alle 21 presso il Circolo Libero Pensiero, Roberto Dani (batterista percussionista) incontra Luca Pedeferri (pianoforte) in un percorso di ricerca sul tema della “Forma”;· sabato 16 settembre alle 21 presso il CRAMS, Francesco Zago (chitarra elettrica) terrà un laboratorio di improvvisazione e musica contemporanea. Il festival, apprezzato dal Comune di Lecco gode del contributo di Regione Lombardia, Unione camere lombarde e la Fondazione Clerici che gestisce l'Istituto  civico musicale Zelioli e vede la collaborazione con il Crams di Lecco che da anni si occupa della promozione della musica. Alla conclusione della seconda fase del festival toccherà alla Scuola di Musica Zelioli di villa Gomes pproporre altri incontri musicali.  Tutto nasce dal ricordo e gratitudine a Gaslini per il fondo donato alla città di Lecco che costituisce la raccolta più prestigiosa della Biblioteca specializzata in musica - sezione staccata della Biblioteca Civica "Uberto Pozzoli" - che ha sede nei locali di Villa Gomes a Maggianico. “Questa iniziativa  vuole approfondire  un percorso di valorizzazione e conoscenza del nostro patrimonio  per i cittadini e quindi anche per i turisti - ha commentato l’assessore allla cultura Simona Piazza - noi speriamo che la rassegna diventi un punto di riferimento anche negli anni a venire”