20171016

Canottieri Moto Guzzi, ecco il nuovo pontile e una “casa” rinnovata



(C.Bott.) La “casina” della Canottieri Moto Guzzi si è rifatta il trucco e si presenta ai suoi soci bella come molti di loro non l’hanno mai vista, ringiovanita e… in forma, pronta per affrontare nuove e avvincenti sfide da autentica protagonista.
“La nostra, oltre a essere una delle Canottieri più gloriose d’Italia - spiega il presidente, Livio Micheli - da oggi può definirsi, senza alcuna modestia, anche una tra le più belle, se non altro per la meravigliosa cornice naturale in cui è collocata. 

Tutto questo per merito dei lavori di ristrutturazione condotti dalla proprietà Piaggio, che si sono appena conclusi, e al posizionamento del nuovo pontile, quasi completamente ultimato anche nelle finiture, ma che può già essere agibile”.

“Questi due elementi, unitamente ad altri eventi che si sono determinati in questa stagione che volge al termine - aggiunge - possono rappresentare un punto importante di ripartenza verso traguardi prestigiosi da aggiungere all’albo d’oro della  nostra gloriosa storia”.
Precisa sempre il presidente: “Soltanto un anno fa eravamo senza il pontile, quindi nell’impossibilità di fare uscire, in maniera comoda, i nostri ragazzi per gli allenamenti ed eravamo sommersi da critiche non sempre giustificate. Ciò nonostante siamo riusciti a preparare nel migliore dei modi quei ragazzi che non hanno mai smesso di riporre la fiducia loro e dei loro familiari nella società. Tanto che ben quattro di loro sono riusciti a vestire la maglia della Nazionale italiana di canottaggio”.
Va detto in proposito che tre atleti hanno partecipato ai campionati mondiali Juniores e un’altra ragazza ha rappresentato l’Italia alla Coupe de la Jeunesse. Ma non solo. Due soci ungheresi della “Guzzi” che si sono allenati a Mandello con le difficoltà legate alla precaria situazione della sede hanno vinto di recente il campionato del mondo assoluto nel “due con”.

“Oggi - afferma sempre Livio Micheli - ripaghiamo i nostri ragazzi con una sede di cui possono andare orgogliosi non solo per la storia che rappresenta, ma anche per il suo decoro. Regaliamo loro un pontile che in molti hanno già definito essere uno tra i più belli fra quelli che si frequentano in altre sedi. Tutto questo si è potuto attuare per l’impegno profuso da tutto il consiglio direttivo, che è sempre rimasto determinato e fermo verso il raggiungimento della meta che si era prefissata, per la ritrovata collaborazione tra la nostra società e la Piaggio, per la determinazione degli atleti che sono rimasti fedeli ai princìpi di primogenitura e che hanno creduto nella bontà della preparazione dei nostri tecnici, con i quali condividono gli eccellenti risultati conseguiti. A tutti questi soggetti va il ringraziamento sincero della società”. 

Il presidente conclude: “Un ringraziamento particolare va rivolto anche all’Autorità di Bacino, che per quanto di sua competenza è sempre stata prodiga di consigli utili all’ottenimento della concessione demaniale relativa al nuovo pontile, nonché per la delibera di un contributo sulla spesa sostenuta. Un ringraziamento va al ristorante del centro di Monza per aver sponsorizzato la nostra Canottieri appositamente per sostenere questo importante investimento e va altresì a quei soci che hanno messo a disposizione parte del loro tempo per accelerare  l’esecuzione delle opere. Questa è anche l’occasione per ringraziare pubblicamente la Canottieri Pescate che ha ospitato per gli allenamenti i ragazzi della nostra sezione giovanile per tutto il periodo in cui è stata inagibile la discesa in acqua dei nostri atleti”.

C’è infine un invito rivolto a tutti i ragazzi nati dal 2002 al 2006 all’insegna del motto: “Venite a remare con noi”. “Entrerete a fare parte del nuovo corso della Canottieri Moto Guzzi - spiegano i vertici della società - e vi sentirete partecipi della nostra gloriosa storia. Con noi, molte volte i sogni diventano realtà. E comunque vada avrete modo di apprezzare uno tra gli sport maggiormente formativi sia nel fisico sia nel carattere”.

Chi dunque fosse interessato può presentarsi in Canottieri nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 16 alle 17.30 per informazioni, oppure telefonare a questi numeri: segreteria 0341-732.005 (ore ufficio), 328-72.66.076 (Giorgio Ronchetti).