20171007

Il Circolo Promessi Sposi di Mandello riparte con rinnovato slancio






 di Claudio Bottagisi
Una cena ben organizzata e una serata piacevole e spensierata (con oltre 120 presenze) per l’ideale “battesimo” del nuovo corso del Circolo Endas “Promessi Sposi” di Mandello, storica struttura che ha sede a Molina in via Montello.

Un momento conviviale e di autentica festa per dire non soltanto ai soci ma in generale alla comunità mandellese che il Circolo non vuole fermarsi e che anzi vuole aggiungere altri capitoli alla sua già lunga storia. Ma adesso è il momento di “voltare  pagina”, con un nuovo vertice e con al timone un gruppo di persone intenzionate a guardare al futuro con rinnovato slancio e con la consapevolezza che il Circolo stesso ha svolto e può continuare a ricoprire un’importante funzione sociale.

Ne sono convinti i componenti del direttivo, a iniziare dal presidente Piergiorgio Venini e dal suo “vice” Flavio Benassè, coadiuvati dai consiglieri Giovanni Monga, Giulio Zucchi, Andrea Nogara, Flavio Muttoni, Carlo Erba e Natale Panizza (presidente onorario è Dionigi Gianola).
“C’era una situazione da risanare - spiega il nuovo presidente - così nel corso di quest’anno ci siamo rivolti in particolare alle realtà imprenditoriali del paese, trovando la disponibilità della Cemb e della Gilardoni raggi X, che ringraziamo pubblicamente per avere accolto il nostro appello”.

“Abbiamo interessato anche il Comune di Mandello - aggiunge Venini - e confidiamo ancora in un aiuto che ci possa giungere proprio dalla pubblica amministrazione. Contributi sono arrivati poi da alcuni privati e dagli stessi soci del Circolo e questo ci ha consentito di sanare buona parte della situazione debitoria che ci siamo trovati a dover gestire”.
“A fine anno tireremo le somme - precisa sempre il presidente - ma nel frattempo vogliamo rinnovare l’appello a quanti volessero mettersi in gioco per rilanciare questa struttura, non dimenticando il ruolo prezioso fin qui svolto dai volontari e da chi sceglie di mettersi al servizio della collettività”.

Va ricordato che il Circolo di Molina ha sede nei locali di proprietà della Cooperativa Circolo “Promessi Sposi”, stabile che accoglie anche il bocciodromo e la Bocciofila Mandellese.

Avanti con il nuovo corso, allora! Per dare preziosa linfa e restituire entusiasmo a una tra le più storiche strutture di Mandello.