20171011

Il Coro Siyahamba canta a Mandello in memoria di Elena e Luigi Buzzi



di Claudio Bottagisi
Una elevazione spirituale del Coro Siyahamba, che attraverso l’esecuzione di una serie di brani spiritual e gospel accompagnerà il pubblico in un suggestivo percorso attraverso la storia del canto cristiano e della preghiera nella cultura afro-americana.

Una serata di bei canti, dunque, e di belle voci quella che si terrà sabato 14 ottobre nella chiesa di San Zenone a Mandello.
Una serata che il complesso vocale diretto dal maestro Massimo Gilardoni dedicherà alla memoria di Elena e Luigi Buzzi, imprenditori che a Mandello hanno lasciato una traccia e un ricordo incancellabili e il cui nome si lega alla storia di floride aziende quali la Cemb e la Icma.

A inizio ottobre 2015 era stato il direttore del “Siyahamba” in prima persona a proporre un analogo concerto sempre nella chiesa di San Zeno e in quell’occasione Silvia Buzzi, figlia dei due indimenticati imprenditori, aveva ricordato come proprio ottobre fosse per lei e per la sua famiglia un mese particolarmente significativo.
Il giorno 3 ottobre era nato infatti suo padre Luigi e il 4 era l’anniversario di matrimonio dei suoi cari genitori. “Si sono voluti bene - aveva aggiunto l’imprenditrice, non prima di essersi congratulata con i componenti del coro - e hanno messo in comune le loro capacità. E con il loro amore hanno saputo realizzare tante cose belle”.
Quella di sabato 14 sarà dunque una serata di musica e di canti, dunque di ascolto. Ma certamente anche di preghiera e di ricordi, tanto più che Siyahamba - oltre ad essere il titolo di un brano incluso nel repertorio della formazione corale del maestro Gilardoni - è la parola africana che dà inizio alla frase “In marcia verso la luce del Signore”. 

L’elevazione spirituale avrà inizio alle ore 21 e sarà a ingresso libero.