20171011

L’IMPRESA FAMILIARE GUARDA AL FUTURO


Il 18 ottobre è in programma l’incontro di The European House - Ambrosetti, promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco e Sondrio

Il tema del passaggio generazionale sarà al centro dell’attenzione mercoledì 18 ottobre con l’incontro di The European House - Ambrosetti, promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco e Sondrio e aperto a tutte le imprese associate.
L’appuntamento dal titolo L’impresa familiare che guarda al futuro: sfide, errori da evitare e regole da adottare per la continuità aziendale e l’accordo tra le generazioni, che si terrà presso la sede lecchese dell’Associazione alle ore 17.00, sarà aperto dai saluti del Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco e Sondrio Giacomo Riva e proseguirà poi con l’intervento di Luca Petoletti, Partner di The European House - Ambrosetti con responsabilità dell’area di consulenza “Famiglia- Impresa e governance” e con la testimonianza di Ettore Radrizzani, Socio, membro del Consiglio di Amministrazione e Area Manager di RPF-ADR Group.
“L’argomento coinvolge in modo particolare i giovani imprenditori, impegnati a riflettere sul tema del passaggio generazionale anche come Gruppo a livello nazionale, ma è di grande attualità e tocca molte imprese italiane – evidenza il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco e Sondrio, Giacomo Riva. Abbiamo quindi voluto promuovere questo incontro con l’intento di offrire spunti di riflessione ma anche indicazioni puntuali su alcuni aspetti cruciali”.
In particolare, illustra The European House - Ambrosetti “la progettazione degli assetti per una governance efficace e per la tutela dei rapporti e del patrimonio familiare rappresenta un elemento di straordinaria importanza per le Famiglie imprenditoriali italiane ed è sempre più spesso percepita come una tappa obbligata nel percorso di crescita e strutturazione delle imprese familiari. Ai fondamentali temi tecnici, si affiancano numerosi altri aspetti determinanti per una buona convivenza e continuità. Se le criticità peculiari delle imprese familiari sono affrontate e gestite con debito anticipo, l’impresa familiare è in grado di esprimere, anche nell’attuale contesto di crisi, risultati superiori rispetto alle imprese non familiari”.
L’incontro vuole affrontare in modo puntuale questi temi e, grazie all’esperienza concreta del relatore e alla preziosa testimonianza di Ettore Radrizzani, farà luce sulle principali modalità che permettono di favorire nel tempo e tra le generazioni la crescita, la governabilità e la tutela del patrimonio dell’Impresa e della Famiglia.