20171022

Quasi cento i regatanti per l’esordio dell’Interlaghina Gabriele Venturino e Filippo Piacenti i leader


Numeri record per la quinta edizione del Meeting Internazionale classe Optimist di vela, valido per il Trofeo “Sail’s Angels per Flying Angels”, nel Golfo di Lecco. All’invito della Società Canottieri Lecco hanno risposto in quasi cento regatanti, 94 per l’esattezza, suddivisi fra Juniores (48) e Cadetti (46). E la Breva, vento da Sud, ha permesso lo svolgimento del programma pomeridiano.

Nella categoria Juniores (nati dal 2002 al 2005), dopo tre prove, è al comando della classifica Gabriele Venturino del Club Nautico Varazze con 7 punti (4/2/1 i piazzamenti) sul russo dello Yacht Club San Pietroburgo, Ilya Chuprina a 17 punti (12/1/4). Terza piazza per l’ottima Denise Frigerio della Lega Navale Italiana di Mandello (1/8/9) a 18 punti, e prima al femminile. D
Tre le prove anche per i Cadetti (nati dal 2006 al 2008) che hanno visto primeggiare Filippo Piacentini, del Cv Bellano: con due secondi e un primo posto è al comando con 5 punti davanti al russo Kirill Shunenkov, dello Yc San Pietroburgo a quota 8 (4/1/3 i piazzamenti). Terzo posto per Francesco Castelli della Lni Milano a 17 punti (1/9/7).
Al termine delle regate, dopo una meritata “merenda”, grande entusiasmo per la sfilate delle squadre sul Lungolago e nelle vie del centro Lecco sino a raggiungere il “Gazebo Interlaghina” in Piazza XX Settembre. Qui c’eranpo anche alcuni rappresentanti di Flying Angels Foundation che presenteranno l’importante onlus a favore dei bambini malati (parte del ricavato dell’iscrizione di Interlaghina e Interlaghi andrà proprio a favore di questa Fondazione).
In precedenza, come iniziativa di contorno, alle 17, in collaborazione con il Comune di Malgrate, si è tenuta la “passeggiata sull’acqua” da Lecco verso Malgrate con gli “Skivass” gli sci d’acqua inventati negli anni Trenta da Pietro Vassena e ricostruiti fedelmente dalla Mako Shark dell’ingegner Federico Bonomelli. L’iniziativa rientra nell’ambito delle proposte del Comune di Malgrate, con la Fondazione Pietro Vassena e l’Associazione “Luce Nascosta”, che ricorderanno l’inventore, a cavallo fra il 2017/2018, con una mostra in occasione dei 70 anni dell’impresa del sommergibile C3 di Vassena, sceso a meno 412 metri ad Argegno il 12 marzo 1948.
In acqua sono scesi – seguiti dalle imbarcazioni “lucie” del Gruppo Manzoniano -  Gianfranco Polvara ex fondista azzurro con 5 Olimpiadi alle spalle e 6 campionati del mondo; Carlo Bellati skirunner inserito nel giro di Coppa del mondo; Matteo Plati, fondista,  rappresentante della squadra agonistica giovanile del Nordik Ski Valsassina; Katia Selva fondista che ha partecipato alle ultime due edizioni del China Tour de Ski e Vasaloppet China e Carla Ticozzi insegnante di Educazione Fisica maestra di sci di fondo oltre al canoista dalla Canottieri Lecco Antonio Servedio.
Appuntamento ora per domenica 22 ottobre quando i velisti dell’Interlaghina scenderanno in acqua di prima mattina sperando nel Tivano, vento da Nord, e nella clemenza del meteo che annuncia però pioggia. In palio il Trofeo “Sail’s Angels per Flying Angels”. Le regate della domenica varranno anche come ottava prova del Campionato Zonale (XV Zona). Al termine “pastasciuttata” per tutti i regatanti. Alle 14, salvo cambiamenti dettati dal meteo, è prevista l’esibizione della Junior band del Corpo Musicale “Alessandro Manzoni” di Lecco. Al termine, alle 14,30, le premiazioni in Canottieri Lecco.
Le classifiche provvisorio dei primi dopo tre prove.
Juniores – 1. Gasbriele Venturino (Cn Varazze – 4/2/1); 2. Ilya Chuprina (Yc San Pietroburgo - 12/1/4); 3. Denise Frigerio (Lni Mandello – 1/8/9); 4. Tommaso Della Valle (Cv Bellano – 3/11/7); 5. Ini Michele (Cv Bellano -  8/12/2); 6. Noè Herrmann (Yc Ascona Svizzera – 5/6/11); 7. Matteo Bertacchi (Cv Bellano – 6/10/6); 8. Maksim Shaposhnikov (Yc San Pietroburgo – 16/4/3); 9. Alexander Minibaev (Yc San Pietroburgo – 2/7/15); 10. Tommaso Comelli (Cv Bellano – 11/14/5).

Cadetti – 1. Filippo Piacentini (Cv Bellano – 2/2/1); 2. Kirill Shunenkov (Yc San Pietroburgo – 4/1/3); 3. Francesco Castelli ( Lni Milano – 1/9/7); 4. Alessandro Bossi (Lni Milano – 11/4/2); 5. Enea Luatti (Aval Alto Lario Gravedona - 5/3/9); 6. Emanuele Barbarossa (Cn Ilva Genova – 6/6/6); 7. Achille Ciavatta (Lni Mandello – 3/12/4); 8. Luca Salvago (Cv Bellano – 9/5/5); 9. Matteo Cappio (Lni Milano – 7/8/12); 10. Lorenzo Bogni (Ass. Velica Alto Verbano Luino – 14/10/11).