20171018

Un anno all’estero grazie al Rotary. I giovani si raccontano

I Club lecchesi organizzano e finanziano scambi annuali, mensili e camp estivi


Aprire nuovi orizzonti, incontrare modi di vivere diversi portando la propria cultura nel mondo, sviluppare spirito di adattamento, autonomia e protagonismo. Questi alcuni dei vantaggi dello “scambio giovani” e delle altre iniziative organizzate ormai da anni per gli studenti delle scuole superiori da RC Lecco, RC Lecco Le Grigne e RC Lecco Manzoni.


Giovedì 19 ottobre alle ore 19.00, presso l’NH Hotel di Lecco, i tre Rotary Club lecchesi organizzano un incontro congiunto per fare un bilancio delle varie opportunità offerte ai giovani nel 2017. Durante l’evento saranno illustrati i diversi progetti realizzati; inoltre i ragazzi che hanno partecipato allo scambio giovani annuale, frequentando il quarto anno delle superiori in un Paese straniero, racconteranno la propria esperienza.

I tre presidenti Francesca Rota (RC Lecco), Pietro Gomarabico (RC Lecco Le Grigne) e Nicoletta Spagnolo (RC Lecco Manzoni) concordano nel considerare assolutamente prioritarie le attività svolte dai Club in favore dei giovani. Infatti, sia gli scambi annuali e mensili, sia la proposta dei Camp estivi offre ai ragazzi del nostro territorio, oppure provenienti da Paesi stranieri, un’opportunità unica per aprirsi al mondo e per fare un’esperienza realmente formativa e utile per il loro futuro.
Il successo di queste iniziative è testimoniato dal numero, sempre crescente, di richieste di partecipazione: ogni anno sono circa una ventina i ragazzi tra i 15 e i 20 anni che partecipano ai vari progetti.