20171127

Calendario artistico, il 2018 della Olciosportiva tra poesie e immagini

Lunedì 27 novembre al teatro “De Andrè” la presentazione. Si esibirà il coro “Gruppo Sonoritas”


di Claudio Bottagisi
Olciosportiva in campo anche per il 2018 con il calendario artistico che tanto successo ha riscosso negli anni scorsi. E come per gli anni scorsi a dominare la scena, nello scorrere dei dodici mesi appunto del 2018, sono le composizioni e le rime dialettali del poeta olcese Elio Cantoni, classe 1939, a metà tra l’ironia e il sentimento e con il pregio indiscusso di mantenere vivo questo linguaggio sempre meno conosciuto, in particolare dai più giovani.
A illustrare il nuovo anno sono poi le belle immagini, raffiguranti scorci e suggestivi panorami della frazione mandellese, di Celestino Panizza, appassionato fotografo a sua volta residente a Olcio.

“Scopo dell’iniziativa - spiega il presidente della Olciosportiva, Giovanni Malvaso - è sostenere la scuola dell’infanzia della frazione, istituzione centenaria a cui sarà devoluto il ricavato della vendita dei calendari”.

Come recita lo statuto l’asilo infantile di Olcio, ispirandosi a una concezione cristiana della vita, “si propone di accogliere i bambini di entrambi i sessi  in età prescolare, favorendo la loro crescita fisica, intellettuale, sociale e religiosa, provvedendo alla loro educazione e alla loro istruzione e infondendo nei loro piccoli cuori i germi della bontà e dell’affetto”.
“Va detto che il 2018 - aggiunge Malvaso - vedrà la Olciosportiva impegnata in numerose iniziative sia in ambito sportivo sia in quello ricreativo e turistico. Tra le più significative dell’anno che sta per concludersi è da ricordare la manifestazione “Olcio in cantina” (la scorsa edizione dell’evento ha visto la partecipazione di oltre 450 persone, ndr) e nel 2018 la squadra di calcio della nostra società parteciperà al campionato Csi nella categoria Open a sette giocatori”.

Tornando al calendario artistico, in premessa Luciano Rossi scrive: “Nelle suggestive foto di Celestino che fanno rima con le poesie passano le stagioni, dai cespugli in fiore alle foglie che cadono, alla neve che copre il campanile e il porticciolo di Olcio, fino a Giuseppe Moioli, olimpionico di canottaggio degli anni Quaranta e Cinquanta del Novecento, che accanto al focolare con destrezza costruisce una gerla”.

Il calendario artistico della Olciosportiva sarà presentato lunedì 27 novembre alle ore 20.30 al cineteatro Fabrizio De Andrè” di Mandello. Nell’occasione, presenti anche i bimbi dell’asilo di Olcio, si esibirà il coro “Gruppo Sonoritas” di Viganò diretto da Rita Fumagalli.