20171127

Celebrata a Lomagna la “Virgo Fidelis” dall’A.N.C. Merate-Missaglia



di Silvano Valentini
Quest’anno è stata di turno Lomagna per celebrare in grande stile, domenica 26 novembre, l’annuale ricorrenza della “Virgo Fidelis”, dal 1949 patrona dei Carabinieri, con una forte affluenza di pubblico, di rappresentanti delle amministrazioni locali e dei vari reparti delle forze armate, compresi naturalmente tanti carabinieri in servizio e altrettanti in congedo, soprattutto dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Merate-Missaglia, promotrice dell’evento.


Organizzatori della manifestazione, come sempre, il sottotenente Antonio Gisonni e il maresciallo Giorgio Angeletti, al centro della foto, dopo la giornalista di CasateOnLine Gloria Crippa e prima del monumento ai caduti con la corona d’alloro, deposta dopo la messa nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo e prima del pranzo sociale al ristorante “Tricudai”.

Presenti, fra gli altri, il luogotenente della caserma dei Carabinieri di Casatenovo Michele Gerolin con il suo vice, il maresciallo Christian Cucciniello, il maresciallo Giovanni Mundula del nucleo cinofili, il sindaco di Lomagna Stefano Fumagalli con l’assessore alla Cultura Marianna Crippa, il sindaco di Missaglia Bruno Crippa, l’assessore di Casatenovo ai Servizi e all’Istruzione Fabio Crippa, giornalisti e fotografi di varie testate e lo scultore e pittore di Casatenovo con atelier d’art a Monticello Brianza Sergio Crippa.


Premiati gli associati da molti anni all’A.N.C. Merate-Missaglia, incuriositi invece tutti i partecipanti dall’esibizione delle divise dei Carabinieri del Nucleo Uniformi Storiche dell’Ispettorato Lombardia e allietati dalle note del Corpo Musicale di Osnago-Lomagna.