20171104

Centro commerciale. I 5 Stelle scrivono al sindaco di Mandello

Aldo Gallo, Flavio Angeli e Giuseppe Iovino, attivisti del Movimento 5 Stelle di Mandello, indirizzano al sindaco, Riccardo Fasoli, questa lettera aperta:

“Caro sindaco dovresti ascoltare la voce di tutti i cittadini, perché ognuno di noi ha la stessa dignità, così come i proprietari dell’area su cui sorgerà il supermercato definito da te e dal tuo gruppo politico “Il mercato del futuro benessere mandellese”.

Ti vanti che ci saranno concesse in cambio aeree per fare non abbiamo capito cosa. A Mandello avremo una pioggia di euro e tanti posti di lavoro, ma secondo molti di noi e per le 19 famiglie che ricorreranno a Tar, compresi anche i 700 firmatari che hanno manifestato le loro perplessità contro il supermercato, le cose non andranno così.
Caro Riccardo, dovresti spiegarci meglio perché in campagna elettorale il vostro programma era contrario alla nuova apertura e oggi che ti hanno offerto l’area Sapio tutto è cambiato. Se ci saranno commercianti e cittadini che saranno svantaggiati e che probabilmente chiuderanno bottega conta poco o niente! A te il tutto lascia indifferente, anzi sembra quasi che ti irritiamo.
Ora basta con gli scritti, vorremmo semplicemente invitarti a un confronto pubblico, democratico, aperto a tutti, favorevoli e contrari, in cui ognuno possa esporre le proprie ragioni. Scegli tu la data e gli orari ed evita di imporci il pagamento per l’uso della sala civica.
Siamo cittadini e vogliamo discutere i problemi della nostra collettività, quindi non dovremmo pagare nessun tributo”.

Aldo Gallo - Flavio Angeli - Giuseppe Iovino