20171115

“Conoscere e ascoltare Rosalba Riva, giovanissima nell’anima, ci ha arricchito”


(C.Bott.) Lutto e vivo cordoglio in tutta la comunità di Abbadia Lariana per la scomparsa di Rosalba Riva, fulgido esempio di solarità, altruismo, generosità e disponibilità nei confronti del prossimo.
Legata a filo doppio a Casa don Guanella di Lecco e a ogni progetto della comunità educativa di via Amendola, aveva svolto una intensa opera di volontariato all’interno del carcere milanese di San Vittore ed era anche vicina alla “sua” parrocchia.

A ricordarla sono Laura ed Elisa, della Biblioteca di Abbadia, con questa significativa testimonianza:
“La notizia della scomparsa improvvisa di Rosalba Riva non solo ci ha colto di sorpresa ma ci ha veramente addolorati. Parliamo a nome nostro e del personale della Biblioteca di Abbadia Lariana.
La signora Riva ha svolto anni di volontariato anche presso un istituto di pena dove ha organizzato laboratori creativi. Spinta dalla sua nota generosità, aveva deciso di mostrare al pubblico le creazioni nate in quel percorso a scopo benefico. Eravamo quindi in stretta collaborazione per realizzare in paese una mostra che avrebbe avuto per titolo “Collane dal mondo”.
Veniva spesso, ultimamente, in biblioteca per affinare tutti i particolari di questo evento, a cui teneva particolarmente. Siamo state letteralmente stregate dal suo entusiasmo e dal suo orgoglio per il proprio lavoro. Creazioni dal sapore etnico il cui valore umano va di gran lunga oltre il valore materiale.
Chiacchierare con lei, ascoltare i ricordi legati a questo suo volontariato è stato un grande arricchimento. Troveremo il modo, più avanti, di rendere onore a Rosalba, giovanissima nell’anima.
Ora portiamo il ricordo dei sorrisi che ci ha regalato nelle ore trascorse insieme in biblioteca”.
Laura ed Elisa (Biblioteca di Abbadia)
                                      *********************
I  funerali di Rosalba Riva si terranno giovedì 16 novembre alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo ad Abbadia Lariana.

Nella foto, Rosalba ritratta dall’artista Afran su un muro esterno di Cascina don Guanella a Valmadrera. A indicare il suo ritratto è don Agostino Frasson, responsabilità della comunità educativa lecchese. A destra don Vittorio Bianchi, parroco di Abbadia Lariana.