20171119

Diabete, cresce l’impatto sulla comunita’lecchese.


Di Gianni Riva
LECCO . Il diabete è diventato, anno dopo anno, uno dei problemi sociali, sanitari ed economici più gravi anche nel lecchese Il 5% della popolazione, in particolare per: i malati over 65 ma anche per i giovani. Negli ultimi mesi al Manzoni ben 12 ragazzi sono stati colpiti dal diabete,
Proprio in riferimento a questa malattia silente l’Ordine dei Medici di Lecco e provincia ha voluto organizzare un convegno nell’Auditorium della Camera di Commercio, dove si è discusso su temi importanti , come “”Invecchiamento, e le nuove sfide per il Sistema Sanitario”Gianfranco Ravizza presidente dell’Ordine dei Medici, spiega. “Abbiamo voluto organizzare questo convegno con presenti chì si occupa nella cura di questa malattia. Il diabete non solo colpisce la persona ma coinvolge le famiglie e il sistema sanitario. Occorre una rete di supporto per la sfida al diabete”, “Prevenzione e aiuto da parte delle associazioni – aggiunge Massimo Giupponi direttore della Azienda Ats Brianmza – i fondamentali. Posso dire che il territorio lecchese in questo senso è virtuoso cioè tutti lavorano insieme senza individualismi verso questa difficile sfida alla malattia”. Flavia Pirola direttore sanitario dell’ospedale Manzoni, prosegue. “Il nostro lavoro è un continuo percorso nuovol’aiuto ai pazienti. Nessuno si deve sentire solo”, Bernardino Secomandi presidente dell’associazione lecchese per l’aiuto ai giovani con diabete. prosegue: “Quei nuovi 12 giovani colpiti dalla malattia preoccupano per l’aumento del diabete. Noi siamo vicini alle famiglie ma la domanda è. Cosa accadrà a questi ragazzi dopo i 18 ann? Ora si devono rivolgere ad altre strutture sanitarie a Bergamo e Mariano Comense”, Presente al convegno anche Franco Guidetti governatore dei Lions Distretto 108ib che ha detto. “Come Lions siamo protagonisti nel progetto controllo della glicemia perché il diabete si conosce di averlo quando è troppo tardi”,