20171130

Gran galà lirico, il 1° dicembre a Mandello arie d’opera e del bel canto


Gran galà lirico, venerdì 1° dicembre al teatro comunale “Fabrizio De Andrè” di Mandello. Con inizio alle ore 21 e per iniziativa dell’associazione “Lago di Como in musica” - in collaborazione con l’assessorato alla Cultura, la Pro loco e la “Fondazione Ercole Carcano” - andrà in scena una serata dedicata ad alcune tra le più belle arie d’opera e del bel canto. 10 euro il biglietto d’ingresso.

A esibirsi saranno Olga Tselinskaia soprano, Matteo Jin baritono, Vitaliy Kovalchuk tenore e Natalia Nagorna al pianoforte (a lei è affidata anche la direzione artistica dell’evento).
Olga Tselinskaia, soprano, si esibirà per la prima volta a Mandello. Nata a San Pietroburgo (Russia), dopo essersi diplomata con il massimo dei voti all’Accademia musicale di San Pietroburgo, si è diplomata in canto lirico, musica vocale da camera e pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Ha debuttato nell’opera all’“Ermitage” di San Pietroburgo nel ruolo di Lauretta in “Giovanni Schicchi” di Puccini. Ha interpretato Rosina nel “Barbiere di Siviglia” di Rossini, Violetta ne “La Traviata” e Anna in “Nabucco” di Verdi, Hanna Glavari nella “Vedova allegra” di Lehar, Eunice nell’“Orfeo all’inferno” di Offenbach e Melissa in “Amadigi di Gaula” di Haendel.
Svolge un’attività concertistica incentrata sul repertorio operistico e liederistico europeo e russo.
La Tselinskaia è stata invitata al Festival internazionale “Primavera classica” e al “Canto russo nel mondo” a Mosca, all’“800 Musica festival” di Ferrara, alla “Settimana in musica” di Clusone e a “Liederiadi” di Milano.

Nel corso della serata del 1° dicembre verrà anche presentato il progetto di restauro dell’organo secentesco del santuario della Beata Vergine del Fiume. L’organo in questione è attribuibile alla Scuola Prati.