20171111

LECCO . Casa, lavoro, fondi di Comunità e modelli di welfare a confronto.


Quattro temi, due giornate,  pubblico e privato si sono confrontati sul percorso fatto finora sul  territorio e sulle soluzioni da mettere in campo per mettere al centro delle azioni politiche, amministrative e del partenariato pubblico/privato i bisogni della Comunità.
Una comunità che invecchia, che convive con una sempre più diffusa non autosufficienza delle persone anziane, che ha un’alta percentuale di disoccupati e inoccupati e di giovani che ne studiano ne lavorano. E’ a loro che sono rivolti gli sforzi. IL sindaco di Lecco Virginio Brivio, spiega;"Oggi finalmente viviamo l’uscita dalla crisi che ci ha attanagliato per un decennio e dobbiamo ripensare a come tornare a investire, sia come enti pubblici che privatamente. Il mondo post-crisi economica è profondamente mutato, non ultimo per i nuovi flussi migratori a cui stiamo assistendo. Come affrontare tutto ciò? Partendo da quello che sappiamo fare bene. Il nostro sistema di Welfare ha retto in modo egregio di fronte alle sfide enormi che si è trovato ad affrontare. Questo anche grazie a un Welfare che si è allargato, diventando di Comunità: non più soluzioni di singoli Comuni, ma di Ambiti, non più in capo a un singolo sindaco, ma a un Conferenza di sindaci" . La morale. Obiettivo, favorire la ricerca di soluzioni abitative per le famiglie in condizioni di emergenza o difficoltà abitativa, analizzando i bisogni reali, pensando non solo all’affidamento ma anche alla gestione e al mantenimento delle abitazioni, senza relegare il tutto a mere pratiche burocratiche, ma enfatizzando le relazioni umane. Un progetto concreto, che incrocia la domanda e l’offerta, che può incidere sulla contrattazione dei canoni di locazione, che crei quella fascia intermedia tra le abitazioni di proprietà e l’housing sociale. Uno strumento efficace, attuale e ratificato anche attraverso le recenti norme regionali.Per quanto riguarda invece il lavoro, è stato presentato, a cura di Fondazione Cariplo, un nuovo progetto dedicato alla costruzione di un sistema di “welfare aziendale a km zero e inclusivo”. Un progetto che include numerosi soggetti, eterogenei per ruolo e tipologia, e che punti alla presa in carico di persone fragili o escluse dal mercato del lavoro.
IL Sindaco Brivio, conclude; "Un pensiero a Enzo Bergamaschi, a cui sono stati dedicati gli Stati Generali: Enzo ci ha lasciato una grande eredità soprattutto nelle tematiche legate al disagio abitativo, alla fatica di famiglie e giovani nel trovare e mantenere casa"