20171111

Mandello contro la violenza sulle donne. Mostra al femminile e “Note in rosa”


L’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Mandello intende proseguire nel percorso di prevenzione e contrasto ai fenomeni di violenza contro le donne avviato negli anni scorsi organizzando una serata di musica e una mostra con materiale storico per sabato 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Già dal primo pomeriggio di quello stesso giorno alle ore 16.30 l’Archivio comunale della memoria locale, nella persona del presidente Simonetta Carizzoni, presso la sala
consiliare di fianco al municipio aprirà una mostra dedicata ai compiti “al femminile” nella nostra comunità.
“Mi è sembrato importante far conoscere, a chi ancora non ha avuto l’opportunità di farlo, il grande lavoro svolto dall’Archivio della memoria di ricerca, studio e raccolta di testimonianze della storia del nostro territorio - dice l’assessore Serenella Alippi - e la mostra “Mandello donne - Compiti al femminile” porta a conoscenza di tutti quanto importante fosse il ruolo della donna anche a Mandello”.
“Ringrazio quindi la professoressa Carizzoni - osserva sempre l’assessore - che ha dato la disponibilità  di esporre il materiale storico. La sera sempre del 25 novembre, presso il cinemateatro “De Andrè”, andrà invece in scena “Note in rosa”. Dopo il successo dello scorso anno ho riproposto alle cinque ragazze di Mandello, cantanti, di tornare a esibirsi in brani musicali e rappresentazioni teatrali sempre con finalità benefiche. E loro non hanno esitato a darmi piena disponibilità”.

Serenella Alippi aggiunge: “Titti, Robi, Jessi,Giordana e Linda, cinque voci speciali che cantano con il cuore. Ci sarà sempre una piccola rappresentazione teatrale, dove avremo il supporto di un giovane artista che ringrazio fin d’ora ma del quale non svelo il nome. Sarà una serata all'insegna della musica e dello spettacolo, con ingresso a offerta libera”.
Il ricavato dell’evento, in accordo con le cinque ragazze, verrà devoluto a sostegno del Fondo “Carla Zanetti”, di cui sarà presente una rappresentante che terrà un breve intervento si sensibilizzazione sul tema della violenza e sulle finalità del Fondo stesso.
Nell’atrio del cineteatro verrà esposto materiale riguardante il “Fondo Zanetti”.
“Vogliamo che le donne e non solo loro - conclude l’assessore - abbiano sempre maggior consapevolezza e conoscenza del fenomeno della violenza, ricordando che la violenza non è soltanto fisica ma anche psicologica ed economica. Invito quindi tutti a partecipare alla serata che inizierà alle 20.30. Ricordo inoltre che la mostra in sala
consiliare rimarrà aperta dal 25 al 30 novembre e potrà essere visitata dalle ore 16.30 alle 18.30.