20171201

Abbadia. Emozioni e immagini dal Nepal lunedì 4 dicembre in Oratorio



(C.Bott.) Un viaggio affascinante (e certamente non senza emozioni) nella regione himalayana del Solukhumbo, in Nepal. A compierlo, tra fine ottobre e metà novembre di quest’anno, Laura Mandelli, che ad Abbadia Lariana risiede e che in paese ricopre dal 2009 la carica di assessore alla Cultura e all’istruzione.

Un trekking di venti giorni da raccontare, proprio per cercare di trasmettere almeno una piccola parte delle emozioni vissute e per rivivere anche attraverso le immagini un’esperienza indimenticabile.
Così lunedì 4 dicembre, alle 14.30, presso l’Oratorio “Pier Giorgio Frassati” di Abbadia Laura Mandelli proporrà al gruppo anziani “Namastè Nepal… Un viaggio in Himalaya è un viaggio dentro te stesso”, immagini e appunti di quel suo cammino in terra nepalese.
Un’occasione da non lasciarsi sfuggire, anche perché l’incontro è aperto a tutti.
Laura ha percorso tre passi al di sopra dei 5.000 metri, fino a portarsi al campo base del Monte Everest. “Io stessa mi sono stupida - dice la protagonista del trekking - non tanto per l’impresa fisica in sé, che con un buon allenamento in tanti possono affrontare, quanto perché l’insieme di questa esperienza diventa durante il cammino anche un percorso dell’anima”.
Laura Mandelli ha una grande passione per l’alpinismo, per i viaggi e la musica e ha già più volte intrattenuto il gruppo degli “over” di Abbadia con argomenti riguardanti questi temi.
“E’ un pubblico attento e appassionato - sottolinea - con cui è piacevole interloquire, perché questo è proprio ciò che si vuol fare: discorrere insieme per arricchirsi reciprocamente”.

Nella foto, Laura Mandelli al Cho- La, un passo a 5.400 metri di quota.