20160204

Riprende domani l’intensa attività formativa di ANACI Lecco

Due workshop in programma presso la sala convegni della Casa delle Costruzioni


Riprende domani, Venerdì 5 febbraio, l’intensa attività formativa promossa da ANACI Lecco per i propri iscritti e, più in generale, per tutti coloro che sono chiamati a misurarsi sui temi della gestione immobiliare e condominiale.

Dalle 14,30 alle 16,30, presso la sala convegni di ANCE Lecco, si terrà il workshop dal titolo “Prevenzione incendi in condominio”, tenuto dal geom. Stefano Casiraghi, professionista che opera da diversi anni nel settore della prevenzione incendi. Si affronteranno diversi aspetti del tema: dalle attività soggette al controllo da parte dei VV.FF. alla definizione delle attività pericolose; dalle centrali termiche e autorimesse in condominio alle altezze degli edifici e le uscite di sicurezza; dall’impianti antincendio, dispositivi di sicurezza e cartellonistica alle manutenzioni periodiche obbligatorie. Si affronterà anche il tema dell’adeguamento degli immobili esistenti.
A seguire, dalle ore 16,30 alle ore 18,30, verrà svolto il workshop dal titolo “Amianto e rischi per la salute”, condotto dall’Ing. Alessio Maggi, esperto in sicurezza e ambiente, Consigliere della Commissione sicurezza nei luoghi di lavoro presso Confindustria Lecco, che affronterà i seguenti temi legati al tema dello smaltimento dell’amianto: le coperture e i manufatti contenenti amianto nel condominio; i rischi per la salute e inquinamento ambientale; le procedure per lo smaltimento dei materiali contenenti amianto.
“La formazione degli amministratori condominiali è, come ricordato in occasione del recente Anaci Day, svoltosi a Milano con la partecipazione di oltre 500 operatori del settore, costituisce uno dei cardini dell’attività di ANACI – spiega il presidente di ANACI Lecco, Marco Bandini In particolare, questi due incontri costituiscono parte integrante del corso base per Amministratori condominiali che abbiamo promosso con grande interesse sul nostro territorio provinciale”.

Ai due incontri saranno attribuiti crediti formativi.