20160422

ESSUTI TRIDIMENSIONALI ED ESPERIENZE SENSORIALI: CON IL 3D IL FUORI SALONE DIVENTA SOCIALE


E’ andata in scena presso il nuovo spazio BASE in zona Tortona a Milano la mostra “The Alternative – solution for the social domain” nella quale sono state esposte le creazioni della collezione Sensewear, nata dalla creatività di Caravan, una collettiva di designer con base a Dubai fondata da Emanuela Corti ed Ivan Parati, product designer italiani che hanno scelto i tessuti dell’azienda Gaetano Rossini per realizzare alcuni capi della collezione, già vincitrice lo scorso anno del GranPrix Lexus Design Award.

La collezione nasce con l’obiettivo di migliorare e sviluppare la percezione sensoriale all’interno della quotidianità urbana, una linea di abbigliamento ispirata a terapie sensoriali solitamente utilizzate nei casi di autismo e sindrome di Asperger il cui scopo principale è quello di accrescere la percezione sensoriale e allenare l’uso dei sensi, portando chi la indossa ad avere un’esperienza sensoriale diversa. Una collezione indirizzata a persone con disabilità e a chiunque voglia migliorare la propria esperienza urbana con capi concepiti per attutire le sensazioni di stress, ansia e l’insorgenza di attacchi di panico. Due elementi della collezione sono stati realizzati sfruttando le qualità tattili e le prestazioni tecniche dei tessuti Gaetano Rossini: HoldMe, un poncho musicale che emette suoni in risposta ai movimenti, dotato di un cappuccio con lunghe orecchie che aiutano a focalizzarsi sui suoni circostanti e PumpMe, una giacca che nasconde un cuscino gonfiabile al di sotto della fodera. Può proteggere chi la indossa da spiacevoli sensazioni dovute al contatto con persone estranee creando uno spazio personale isolato; la pressione effettuata dal cuscino crea una pressione attorno al corpo con effetto calmante per alcune persone affette da autismo. Un collare removibile può essere personalizzato con dei pesi che vanno a gravare sulle spalle dell’utilizzatore producendo un effetto calmante; polsini e gomitiere removibili sono accessori della giacca: i primi possono essere morsicati, rimossi, lavati e riposti, i secondi effettuano una pressione ad effetto calmante sulle articolazioni del corpo. I tessuti dell’azienda tessile di Costa Masnaga hanno infine contribuito alla creazione di alcuni capi complementari volti ad accentuare l’esperienza tattile. L’allestimento andato in scena in occasione del Fuori Salone è stato un’occasione per scoprire le infinite declinazioni d’uso di questa particolare tipologia di tessuto che, con il giusto pizzico di creatività, può addirittura divenire uno strumento con il quale studiare e realizzare prodotti utili alla gestione di situazioni delicate, spesso parte della vita di molte persone.
L’azienda Gaetano Rossini è stata protagonista dell’edizione 2016 del Fuori Salone anche grazie a Trevira che, all’interno del Materials Village di Material ConneXion allestito presso lo spazio Superstudio+ di Via Tortona, ha esposto i tessuti vincitori della Creatitivity Competition 2016. Tra questi c’era anche una rete spacer trasparente di Gaetano Rossini, un tessuto capace di creare un’alternativa all’organza, ideale sia per il settore privato che per la realizzazione di tende, tende a pannello e allestimenti di fiere.