20160701

“Dialoghi Silenziosi” di Lorenzo Villa al Monastero di Brugora


di Silvano Valentini
Suggestiva esposizione di pittura del conosciuto e apprezzato artista Lorenzo Villa, che presenta fino a domenica 3 luglio una personale dall’intrigante titolo “Dialoghi Silenziosi” e con sottotitolo “La mia storia nella Storia” nella Sala del Coro dell’ex Monastero benedettino femminile di Brugora a Besana in Brianza (MB), risalente al 1102 e con al suo interno affreschi attribuiti alle scuole del Bergognone e del Montorfano e con la chiesa dei SS. Pietro e Paolo originariamente romanica e poi rimaneggiata.

La mostra personale del besanese Lorenzo Villa, inaugurata sabato 25 giugno alla presenza, fra gli altri, di Gerry Scaccabarozzi (insieme nella foto), direttore artistico della “Bottega dell’Arte” di Missaglia, di cui il pittore fa parte, racconta il suo percorso artistico attraverso un’accurata e significativa selezione delle opere, tra le quali la tecnica mista su plexiglass “Nel gorgo del pensiero” (opera nella foto a destra).

Nella sua critica Elena Colombo dice di lui che “descrive sogni, e lo fa accostando diversi livelli semiotici, inserendo i personaggi in uno scenario moderno eppure indefinito e onirico… I pensieri si traducono in messaggi tracciati rapidamente su di una nuova superficie scabra, utile a esprimere l’urgenza delle emozioni… Ci si ritrova così a contemplare una valle spoglia, (l’esatto contrario della città brulicante)…”.

La mostra è visitabile, a ingresso libero, sabato e domenica 3 luglio dalle ore 10,00 alle 12,00 e dalle 13,00 alle 20,00.