20160727

VILLA MONASTERO SU VANITY FAIR E OZERO KOMO

Villa Monastero è protagonista sul numero 29 del settimanale Vanity Fair in edicola in questi giorni (da pagina 99 a pagina 111); la prestigiosa rivista che si occupa di costume, cultura, moda e politica ha scelto infatti la dimora lariana di proprietà della Provincia di Lecco per il servizio fotografico Cat Woman, realizzato nel mese di maggio, e ha dedicato anche un box informativo che farà conoscere la Villa ai suoi numerosi lettori.


Sempre più spesso Villa Monastero viene scelta per ambientare servizi fotografici e spot pubblicitari: la location, con il suo splendido giardino affacciato sul lago, si presta infatti a fare da cornice a servizi fotografici di grande effetto.

La Villa infatti è circondata da un giardino disposto in terrazzamenti, ricco di specie botaniche particolari e rare. Grazie al clima mite tipico del lago, nel giardino convivono rarità botaniche provenienti da tutto il mondo, di anno in anno incrementate dalla Provincia di Lecco. Il percorso, che si estende per circa due chilometri, propone in quasi tutte le stagioni un'esplosione di colori, forme e profumi; angoli e scorci sempre diversi si susseguono creando incantevoli quinte naturali.

Inoltre un servizio speciale su Villa Monastero è pubblicato (da pagina 9 a pagina 11) sul numero 11 della rivista russa Ozero Komo (Lago di Como), presentato lo scorso mercoledì 20 luglio proprio nella splendida cornice della Villa, alla presenza del Presidente della Provincia di Lecco, Flavio Polano che ha salutato la stampa e i numerosi ospiti.

Fondata nel 2014, la rivista si presenta come un vero e proprio legame tra culture, incentivando il dialogo tra le comunità russe residenti in Italia, Svizzera e territori limitrofi, le stesse regioni ospitanti e i territori russi di Mosca, San Pietroburgo, Penza, Perm' e il Caucaso, aree in cui Ozero Komo viene distribuita.

L’evento è stato organizzato dell’associazione RussiaAComo, con il supporto della Camera di Commercio italo-russa, della Fondazione Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia-Russia, il patrocinio della Provincia di Lecco, dei Comuni di Esino Lario, Varenna, Perledo e Lierna, la collaborazione di vari partner commerciali.