20160909

La Polleria Buzzi compie 115 anni ed entra nella guida turistica Lariostraordinario 2016. Ieri sera incontro con amici e autrice della guida.



di Gianni Riva 

LECCO -  Il motivo del successo e dello spirito quotidiano di tutti noi passa soprattuto dalla bontà della famiglia, se poi esiste anche un significato imprenditoriale lo è di più Un secolo e 15 anni vissuti in negozio.
Questo è il successo della Polleria Buzzi che promuove  tradizione e qualità in tavola dal 1901 nel centro storico di Lecco prodotti freschi: polleria, macelleria, carni ovine, caprine, suine, selvaggina, rosticceria, funghi e tanto altro.  Ieri sera il negozio di Luigi  e famiglia Buzzi, alla loro quarta generazione. ha incontrato amici per un simpatico buffet con tanto d'intervista al titolare Luigi Buzzi da parte di Viviana Musumeci autrice di una guida nata da poco come Lario Straordinario: #lakecomodistrict,La guida per gli stranieri – ma non solo – scritta dalla #cookinJjournalist Viviana Musumeci…
 Una guida racconto delle bellezze del lago di Como comprese le attività turistiche ed economiche da anni favoricono il turismo ma non solo. “Folgorata da una magnifica ossessione per il Lario  - l'autrice della guida  - ho proposto alla casa editrice Straordinaria Communication di realizzare appunto una  guida per mostrare i luoghi noti e meno noti del Lake Como District". Per un anno, Viviana ha viaggiato lungo il Lario alla ricerca di attività che avessero le caratteristiche per entrare in questo grande racconto sul lago di Como, Fra queste appunto la Polleria Buzzi di  Lecco che si trova nel cuore della città dove i turisti passano.   Lariostraordinario parla, anche, inglese. "Per più di 9 mesi - ha spiegato l'autrice - ho avuto la fortuna di vedere posti che conoscevo, scoprire nuove location, attività, conoscere persone fantastiche . Sono molto orgogliosa del lavoro svolto, poiché è un progetto in cui ho messo l’anima essendo parte di me. L’obiettivo di questa guida - conclude la Musumeci -  è quello di spiegare a chi viene qui che il Lago di Como è prezioso tutto, unico, rinomato, ricercato, affascinante; non ci si deve fermare più solo due/tre giorni per visitare sempre gli stessi posti: il Lario va visitato dall’inizio alla fine, da nord a sud perché è una risorsa e fonte di ricchezza culturale, storica", 
Per avere la guida oltre che nel nefozio Buzzi la si può acquistare anche nelle librerie  oppure Tel.02 36508355