20161005

Lecco: cosa fa una città? Ospite all'Auditorium casa dell'economia Massino Cacciari


di Gianni Riva LECCO - Giovedì 6 ottobre 2016, alle 20.30, la Chiesa ambrosiana organizza l'incontro "Lecco: cosa fa una città?" all'Auditorium Casa dell'Economia di Lecco (via Tonale, 30).
L'incontro è un'occasione per riflettere sull'identità della città di Lecco, su cosa definisce l'anima di una comunità e di una città. Intervengono Massimo Cacciari, imprenditori, docenti, urbanisti e rappresentanti della società civile. 
L'iniziativa, organizzata in collaborazione con il Comune di Lecco, la Camera di commercio e la Basilica di San Nicolò, avviene nell'ambito del progetto "Dialoghi di Vita Buona". 
Lecco è una città in forte trasformazione. Dopo la grande crisi degli anni 80 che l'ha trasformata da città fondata sull'economia promossa da alcune grandi industrie a città retta da un tessuto capillare di piccole medie imprese, ora nel volgere di pochi anni si è al terzo capovolgimento: ecco la città dei servizi, del terziario e di progetti innovativi, sia in campo imprenditoriale che del welfare. 
Una città di abitanti che in prevalenza lavorano altrove, a Milano, ma che di giorno si anima e vive grazie all'arrivo di altri lavoratori e di studenti che giungono a migliaia, anche dall'estero. Se fino a tutto il periodo caratterizzato dalla presenza delle grandi fabbriche pareva essere l'anima industriale della città a forgiare i suoi cittadini, ora che questo "spirito" si è dissolto pare che a scomparire sia anche l'anima di Lecco.
Cosa definisce l'anima di una comunità, di una città? È compito solo dell'Amministratore pubblico presidiare e promuovere questa definizione? Chi e cosa possono definire l'identità di Lecco? Questo nucleo vuole essere messo al centro del filone lecchese dei Dialoghi.
Protagonista della serata sarà la città di Lecco, in tutte le sue specificità, che si interrogherà sul suo passato, presente e futuro.
Sono previsti brevi interventi di introduttivi di mons. Maurizio Rolla, vicario episcopale Lecco e di Virginio Brivio, sindaco della città di Lecco e del presidente della Camera di Commercio di Lecco.
Si passerà poi al tema vero e proprio durante il quale interverranno: Massimo Cacciari, professore e filosofo, già sindaco di Venezia; Plinio Agostoni, presidente della Icam; Marco Bocciolone prorettore del Polo di Lecco del Politecnico di Milano; Giulio Ceppi, architetto e esperto di urbanistica.
Successivamente un momento teatrale affidato a un artista del territorio: Luca Radaelli leggerà un passo tratto dai Promessi Sposi.
Poi un momento di dialogo e dibattito, nel quale i protagonisti della città provenienti dal mondo sportivo (Fabio Palma presidente dei Ragni di Lecco), socio-sanitario (Luisa Minoli, presidente La Nostra Famiglia), universitario (un rappresentante degli studenti) rivolgeranno i loro quesiti ai relatori che sono intervenuti nella prima parte della serata. La serata sarà moderata da Riccardo Bonacina, direttore di Vita.
Davide Van De Sfroos concluderà la serata con i suoi pensieri e le sue canzoni.