20161116

LEGGE DI BENFORD PER LA REVISIONE CONTABILE: GRANDE SUCCESSO PER L’EVENTO ALL’ORDINE DEI COMMERCIALISTI DI MONZA

Sono circa 200 i professionisti che hanno preso parte al corso sul tema della Revisione legale e frodi contabili tenutosi presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Monza e della Brianza a testimonianza del fatto che per la categoria la tematica rappresenta una scottante novità alla luce dei Principi di Revisione Internazionale ISA 240.
Grande attenzione e curiosità per l’intervento curato dal Dott. Carlo Mauri sull’innovazione apportate da Red Flag Finder per contrastare le frodi contabili con strumenti informatici basati su principi statistico-matematici.

Il revisore nonché fondatore della rete d’imprese Red Flag Finder, ha infatti illustrato come l’utilizzo della Legge di Benford e di altri parametri possano essere strumenti in grado di rivoluzionare il metodo per individuare imprecisioni, manomissioni o anomalie di dati numeri di natura contabile o finanziaria e verificarne dunque l’attendibilità. L’attenzione a questa tematica da parte del pubblico presente, dimostra come la categoria sia consapevole della necessità di trovare nuove strategie in linea con gli standard europei, per far sì che la professione del revisore abbia una nuova dignità e un ruolo strategico per le aziende clienti” ha dichiarato Carlo Mauri che insieme a Piermassimo Colombo -amministratore di kalyos srl-, ha dato vita alla realtà di Red Flag Finder.
L’introduzione dei Principi di Revisione Internazionali impone alla professione di verificare l’eventuale presenza di errori o frodi che possono alterare le risultanze dei bilanci. L’utilizzo di tecniche computerizzate, tecnicamente chiamate C.A.A.T. è riportato nella “Guida all’utilizzo dei Principi di Revisione Internazionali delle P.M.I” predisposta dal Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed EspertiContabili ma nessuno sino ad oggi aveva pensato di creare uno strumento adeguato che potesse essere utile alla professione.
Questo dunque il grande cambiamento segnato da Red Flag Finder: uno strumento online, smart, affidabile e riservato che possa essere utile ai professionisti nell’individuazione di frodi e errori contabili attraverso l’applicazione della legge di Benford. Nell’ambito del convegno andato in scena all’Ordine di Monza e Brianza, dopo la presentazione dello strumento innovativo da parte del dott. Mauri, è stato presentato anche un concreto esempio di utilizzo del software da parte del Dott. Andrea Dell’Aquila che lo ha adoperato in sede giudiziaria evidenziandone la validità di utilizzo in diversi ambiti professionali dove è necessario scovare anomalie in serie numeriche.
RED FLAG FINDER
IL PROFILO

 Red Flag Finder si configura come prima realtà italiana specializzata nell’analisi di serie numeriche relative a dati economico-finanziari. Fondata da un’equipe di esperti, che opera sul mercato da oltre 20 anni con riconosciuta serietà e capacità professionale, Red Flag Finder offre servizi specifici che consentono di analizzare e sondare la presenza di anomalie – le cosiddette ‘red flag’ - in liste di cifre, attraverso l’applicazione di leggi statistico-matematiche.

La startup è stata fondata nel dicembre 2014 e, da marzo 2015, eroga i propri servizi in tutta Italia attraverso il portale web www.redflagfinder.it, a conferma della vena innovativa e tecnologica che connota e distingue questa realtà.
Il sito web nasce con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di un pubblico specifico di professionisti che ha necessità di verificare l’attendibilità di dati numerici di diversa natura: contabile o finanziaria, attraverso un sistema integrato, smart, affidabile e riservato.

Bilanci, incassi, pagamenti, acquisti, vendite, rimborsi spesa, dettagli di inventario di magazzino sono solo alcuni esempi delle liste numeriche che il portale è in grado di processare in modo ottimale fornendo in brevissimo tempo all’utente un feedback attendibile delle eventuali ‘red flag’.
Red Flag Finder si caratterizza per la duplice anima: da un lato il software, unico nel suo genere e creato appositamente, che consente di processare la lista di numeri e individuare eventuali irregolarità o manipolazioni, dall’altro il know-how di un pool di professionisti deputato alla realizzazione di report qualitativi sull’analisi effettuata.
Si tratta di uno strumento rivoluzionario, in primis per il settore della revisione, della contabilità, degli studi professionali, ma anche per compagnie assicurative e agenzie di investigazione, che consentirà di individuare specifiche grandezze indicative di imprecisioni, manomissioni e anomalie. I settori che potranno beneficiare dei servizi approntati da Red Flag Finder sono la revisione contabile esterna, l’internal audit, analisi finanziarie, prevenzione delle frodi a danno di compagnie assicurative, ausilio ai professionisti che fanno parte degli organi di vigilanza, tutela per le società che si occupano della sicurezza ed integrità dei dati contabili.