20170201

Piani Resinelli, partiti i lavori per il secondo lotto di Palazzo Cereghini

Bolognini: "Un'opera che punta a valorizzare il territorio in ottica turistica" 

Hanno preso il via in questi giorni i lavori del secondo lotto per la manutenzione sull'immobile del Cereghini ai Piani Resinelli. 

Con questa fase – spiega Gaia Bolognini, assessore all’urbanistica del Comune di Lecco  - si procederà con l’abbattimento dei muri e la realizzazione del nuovo lay-out interno ai fini di garantire le attività attualmente esistenti: guardia medica e ufficio promozione turistica. La maggior parte dello stabile sarà invece messa a disposizione per la concretizzazione di un progetto per il territorio e la comunità. Ad oggi gli spazi saranno lasciati più “neutri” possibili per poterli adattare al meglio a un’ampia rosa di utilizzi una volta concordata la destinazione. Tra le ipotesi, la partecipazione a un progetto Interreg o a bandi regionali”.

A breve inizieranno i lavori di rifacimento impianti (elettrico, idrico-sanitario, riscaldamento) con installazione stufe a pellet (da un utilizzo solo estivo si passa anche a quello invernale), di realizzazione di due bagni (uno per piano) e di una nuova entrata al piano interrato.
  
Il primo lotto, oramai concluso, ha previsto il rifacimento della copertura e la sostituzione dei serramenti.

L’Amministrazione comunale, con questo accordo di programma con la Comunità montana Lario orientale Valle San Martino – prosegue Bolognini – ha investito 180mila euro per il secondo lotto del progetto. Un progetto che crediamo molto utile al rilancio dei Piani Resinelli come località turistica attrattiva, che deve perciò poter contare su strutture adeguate e disponibili nell’ottica di una maggiore valorizzazione di un territorio che, dal punto di vista naturalistico, ha già molto da offrire. Stiamo lavorando in modo concreto per portare a casa anche questo risultato in tempi brevi seguendo le nuove esigenze turistiche di Lecco”.