20170309

Alda Merini e la figura femminile al G.A.D. di Desio


di Silvano Valentini
Alda Merini, la grande poetessa italiana nata a Milano nel 1931 e scomparsa nella stessa città nel 2009, e più in generale la figura femminile, in occasione della Festa della Donna, al centro di un’iniziativa di ampio respiro negli Spazi d’Arte del Caffè del Centro a Desio, in Via Conciliazione 17, da parte del G.A.D., il Gruppo Artistico Desiano presieduto da Alda Pitzalis e con vicepresidente Monica Catto.

Lunedì 6 marzo, infatti, si è svolto il vernissage ufficiale di una collettiva d’arte, con opere di pittura e di ceramiche dipinte, sul tema appunto di “Alda Merini e la figura femminile”, mostra aperta al pubblico fino al 3 aprile, con orario dalle 9,30 alle 20,00.

Protagonisti dell’evento, oltre agli associati al G.A.D. che già il 26 novembre dello scorso anno avevano esposto le loro opere sul tema in Sala Pertini nel corso di una rappresentazione della vita di Alda Merini da parte dell’associazione Arden, sono stati anche alcuni esponenti di altri gruppi artistici e culturali della Brianza, la Famiglia Artistica Seregnese con il pittore Pierluigi Cocchi, il Centro Gabrio Casati di Muggiò con Nazzareno Proietto, gli Amici dell’Arte di Nova Milanese con Olga Sala, l’Associazione Culturale Impronte, sempre di Nova Milanese, con Tiziana Ciceri e la Bottega dell’Arte di Missaglia con Gerry Scaccabarozzi e la partecipazione straordinaria di Egle Scerelli, in arte Scegle.

All’inaugurazione, il noto critico d’arte Pasquale Colacitti ha commentato analiticamente, davanti a un foltissimo pubblico, tutte le opere esposte, mentre due poetesse, Myrna Bongini e Giusy Guarino, quest’ultima associata al Gruppo Artistico Desiano, hanno letto delle proprie poesie sul tema della donna e, da parte di Myrna Bongini, anche alcuni componimenti poetici di Alda Merini.

Alla serata erano presenti tra gli altri giornalisti e fotografi, come Carlo Galizia e Manrico Casali, e la nota scrittrice di Desio Ketty Magni, che ha appena dato alle stampe il suo ultimo romanzo, “Rossini, la musica del cibo”, e che prossimamente sarà presente a Viganò dal Gruppo Cultura di Corrado Pennati per presentare proprio quest’ultima sua fatica letteraria.



Etichette: .