20170401

Il Rotary Club Lecco Manzoni a fianco dei giovani a rischio di abbandono scolastico


Ancora una serata dal grande risvolto sociale quella di giovedì 30 marzo, che ha visto il Rotary Club Lecco Manzoni alle prese con lo scottante tema della dispersione e dell’abbandono scolastico in provincia.

Relatrice la Dott.ssa Antonella Cassinelli, responsabile del servizio istruzione e formazione professionale della Provincia di Lecco, che ha tratteggiato dal punto di vista pedagogico la bellezza e la fragilità dei giovani adolescenti in relazione al rischio di insuccesso scolastico.
Queste, in sintesi, le cifre rammostrateci sul fenomeno dispersione scolastica.
“In Provincia di Lecco, il tasso di abbandono che si osserva nel primo biennio superiore è pari all’8,5%, con punte superiori al 14% negli indirizzi professionali e intorno al 10% in quelli tecnici; mentre risulta generalmente contenuto nell’insieme dei diversi indirizzi liceali (6%).
Per quanto riguarda, invece, la dispersione scolastica, si evidenziano, in provincia di Lecco, livelli non marginali, con 3 studenti su 10 che non concludono regolarmente il percorso iniziato; è questo un dato medio esito di una dispersione più contenuta nei licei (2 su 10) e più ampia negli istituti/indirizzi tecnici e professionali (4 su 10).”
Per la Dott.ssa Cassinelli, “valido strumento per il contrasto del fenomeno della dispersione scolastica è senza dubbio l’orientamento scolastico e professionale; pratica che ha lo scopo di aiutare gli studenti nella scelta dei percorsi di istruzione e formazione professionale. La stessa è stata identificata dalla stragrande maggioranza dei Paesi europei come una delle misure chiave per contrastare l’abbandono precoce.
Quando, però, gli studenti frequentanti gli istituti superiori di II grado si trovano in difficoltà occorre mettere in atto strategie e sinergie che vengono attuate attraverso progetti sperimentali che devono essere sostenuti da più attori. In particolare, si tratta di attivare, accanto ad un percorso didattico destrutturato, un percorso di alternanza per ogni studente individuato a rischio di abbandono scolastico.
L’intento è quello di garantire la formazione professionale attraverso l’esperienza lavorativa in azienda, in studi professionali, in enti, in associazioni ecc.

Attraverso il “fare”, il “mettere in pratica” la teoria, il risolvere problemi in situazione (problem solving), si rimotivano gli studenti e si attiva un volano per ritornare ad apprendere.”
La Presidente del Rotary Club Lecco Manzoni, Avv. Nicoletta Spagnolo, sottolineando l’interesse crescente del Club verso il fenomeno dell’abbandono scolastico, ha ribadito l’impegno a collaborare su progetti volti a tutelare il futuro delle giovani generazioni, condividendo appieno l’idea di considerare le imprese come centri di apprendimento e di formazione.
Diverse le domande poste alla relatrice, che ha risposto proponendo l’esperienza sul campo, acquisita attraverso lo Sportello di rimotivazione e riorientamento scolastico, attivo presso la Provincia di Lecco; Sportello al quale possono accedere studenti e genitori gratuitamente, su appuntamento telefonico al numero 0341/295549, per ricevere una consulenza pedagogica individuale.