20170912

Mandello. L’assessore Alippi: “Aperto il bando “Dote sport 2017”

L’assessore allo Sport del comune di Mandello, Serenella Alippi, comunica l’apertura del bando “Dote Sport” di Regione Lombardia.
Tutte le  famiglie con figli minori  che rientrano nella fascia di età compresa tra i 6 e i 17 anni iscritti ad attività sportive in associazioni o società sportive dilettantistiche aventi i requisiti richiesti dal bando,  potranno beneficiare del bando 2017.

“Favorire la promozione della pratica sportiva e ludico-motoria - spiega l’assessore - è uno degli obiettivi dell’assessorato allo Sport, sostenendo qualsiasi iniziativa volta a promuovere sul territorio attività sportive dei piuù giovani per l’utilità che la stessa riveste dal punto di vista sia educativo sia di crescita”.
“Questo Bando - aggiunge Serenella Alippi - è un  aiuto importante che Regione Lombardia vuol mettere a disposizione dei nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli.
Vediamo allora quali sono i requisiti? a) residenza continuativa da almeno 5 anni in Lombardia di almeno uno dei due genitori, o del tutore con cui il minore convive; b) età del minore compresa tra 6 e 17 anni compiuti o da compiere entro il 31/12/2017; c) valore Isee 2017 ordinario o minorenni in corso di validità non superiore a 20.000 euro o non superiore a 30.000 nel caso di nuclei familiari in cui è presente un minore diversamente abile; d) preiscrizione o iscrizione del minore a corsi o attività sportive svolti sul territorio lombardo nel periodo compreso tra settembre 2017 giugno 2018.
Il contributo massimo concedibile per ogni dote è pari a 200 euro e comunque non superiore alla spesa complessivamente sostenuta per l'iscrizione ai corsi di attività sportive.
La domanda deve essere presentata attraverso l'applicativo informatico SIAGE, messo a disposizione da Regione Lombardia, collegandosi direttamente al sito Internet www.siage.regione.lombardia.it  dalle ore 12 del 18 settembre 2017 alle ore 16 del 31 ottobre.

“Invito tutte le famiglie - conclude l’assessore - una volta verificati i requisiti, a partecipare al bando, che è interamente gestito dalla Regione Lombardia tramite l'ufficio territoriale di Lecco”.