20171017

Comune di Lecco e "Femminile Presente!" ridanno vita a un’opera simbolo del quartiere


LECCO - Prenderanno il via domani, mercoledì 18 ottobre, i lavori di riqualificazione del lavatoio di proprietà comunale sito in via Fiocchi 15, nel quartiere di Belledo.
L’intervento, che prende le mosse dalla possibilità offerta dal “Regolamento per la collaborazione tra cittadini attivi e amministrazione” approvato dal Consiglio comunale di Lecco e subito colta dall’associazione "Femminile Presente!", prevede il rifacimento del tetto del manufatto, la realizzazione delle opere idrauliche, di illuminazione, il risanamento, il ripristino del decoro delle pareti e l’installazione di un impianto sonoro in grado di riprodurre suoni e voci del passato.

Alla bonifica dei muri perimetrali collaboreranno anche i ragazzi della scuola per muratori (CLERICI/ESPE). Seguiranno la demolizione del tetto, oggi in condizioni fatiscenti, e la messa in opera della nuova copertura, che lascerà filtrare la luce esterna e permetterà di vedere il cielo dall’interno. I lavori proseguiranno per circa quattro mesi, previa informazione dei residenti per minimizzare i disagi, e non comporteranno costi a carico del Comune di Lecco.
"Il coinvolgimento di una scuola, con le modalità e i tempi stabiliti dalla legge, non permetterà la conclusione dei lavori per dicembre, come avevamo auspicato - spiega Irene Riva, presidente di "Femminile Presente!" – L’inaugurazione del nuovo lavatoio di Belledo è stata dunque fissata nuovamente l’8 marzo 2018, data che ricorda l’impegno delle donne nella società. L’associazione "Femminile Presente!" ringrazia tutti coloro che hanno contribuito al progetto e reso possibile l’avvio di un percorso di partecipazione che si augura venga perseguito dal maggior numero possibile di cittadini e cittadine".
"Il regolamento per la collaborazione tra cittadini attivi e Amministrazione dimostra sempre di più la sua efficacia - sottolinea l'assessore ai lavori pubblici e al patrimonio Corrado Valsecchi - Le associazioni e i cittadini che intendono contribuire a migliorare la città sono sempre più numerosi e i progetti che propongono vengono realizzati in pochi mesi. Tutto questo evidenzia un cambio passo nel rapporto pubblico/privato sugli interventi di salvaguardia dei beni comuni. Da un lato il privato mette a disposizione il progetto, il lavoro e i finanziamenti, dall'altra il Comune mette a disposizione il bene di proprietà e si assume l'onore di gestire la parte burocratica e il rapporto con le autority (Soprintendenza, ATS, Demanio, ARPA, Commissione Paesaggistica, Autorità di Bacino etc.) senza gravare sul soggetto promotore.
Con "Femminile Presente!" il rapporto di collaborazione è ormai consolidato e l’intervento al lavatoio di Belledo segna un ulteriore salto di qualità sul fronte delle riqualificazioni e dei restauri conservativi, perché comporta la valorizzazione di uno dei trenta lavatoi della città che necessitano di attenzioni. Ci auguriamo di cuore che l'esempio dell'associazione venga seguito presto anche da altri gruppi e gradiremmo, come Amministrazione, che la sistemazione dei lavatoi  fosse realizzata anche con il contributo della comunità di quartiere. Sarebbe un bel segnale!".