20171110

Pubblico delle grandi occasioni alla presentazione del libro di don Luigi Stucchi



di Gianni Riva
LECCO – “Occorre credere nel valore della vita “. A dirlo don Luigi Stucchi che nell’affollato salone della Sala Ticozzi ha presentato il libro “Per la vita, sempre”, Un libro di 327 pagine edito dalla Marna dove l’ex vicario ausiliare di Milano racconta gli anni di direttore del settimanale cattolico Il Resegone.
Anni difficili dal 1973-86 dove i referendum sul divorzio e sull’aborto hanno condizionato la società civile. “Rileggendo i miei editoriali che fanno parte del libro – racconta don Luigi – ho visto una contemporaneità di quanto si vive oggi” Molto pungenti gli editoriali di don Stucchi. “Ma avevano colpito non solo i lettori del giornale. I miei superiori allora non hanno mai sollevato critiche perché tutti erano con me nella difesa della vita. Ad accompagnare don Luigi Stucchi nella presentazione del libro, che ha come obbiettivo raccogliere fondi, il Progetto Gemma a difesa delle mamme giovani con i figli­. 


Cesare Cavalleri direttore Studi Religiosi. Presente Luigi Crimella ex redattore del settimale cattolico Resegone che ora lavora all’agenzia Sir della C.e.i. che ricorda:”Ho vissuto nella redazione de Il Resegone una bella esperienza che mi ha aiutato molto nel lavoro di giornalista perché il settimanale parlava al cuore della gente nel dare voce a chi ne aveva bisogno”, L’incontro con don Luigi Stucchi ha avuto come moderatore Luigi Geninazzi già inviato del quotidiano cattolico L’Avvenire: “Non è stata una serata di nostalgia ma ascoltando don Luigi quello che scriveva nei suoi editoriali ancora oggi sono attuali a distanza così di tanti anni”: commenta Geninazzi,