20171203

La Cappella Sistina canta Palestrina nella Basilica di San Nicolò


Di Gianni Riva
LECCO – Cinquanta minuti di profonde emozioni e dieci minuti di applausi. La Basilica di San Nicolò colma di oltre mille persone ha vissuto uno dei suoi momenti non solo di Fede ma un percorso musicale grazie alla presenza della Corale Pontificia Sistina di Roma.
La corale direttamente dalla Città del Vaticano è giunta nel capoluogo manzoniano.per la 30a Rassegna Internazionale “Capolavori di Musica Religiosa”, in particolare nell’occasione della Festa Patronale di San Nicolò. La Sistina è tornata a Lecco dopo oltre trent’anni.
Il PRIMO concerto risale al 5 dicembre 1986 quando, nella Basilica di San Nicolò, gremitissima, la “Sistina”, diretta dal compianto emerito Card. Domenico Bartolucci, concluse la 1° Rassegna Internazionale “Capolavori di Musica Religiosa” organizzata da Harmonia Gentium presieduta da Raffaele Colombo , con la collaborazione del Comune di Lecco e della Parrocchia di San Nicolò come in questa seconda visita. .La “Cappella Musicale Pontificia Sistina”, ovvero il coro personale del Papa, è la più antica istituzione corale del mondo, oggi diretta da Mons. Massimo Palombella. Presente sin dai primi secoli della Chiesa, fu riordinata nel quarto secolo da Gregorio Magno.

La Cappella Musicale del Papa ha quindi seguito nei secoli, partecipandovi attivamente, tutte le riforme della Liturgia Papale fino ad oggi.Nel periodo rinascimentale furono cantori della Cappella Sistina, tra gli altri, Guillaume Dufay, Josquin Desprès, Cristóbal de Morales, Jacob Arcadelt, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Gregorio Allegri.La Cappella Musicale Pontificia prosegue il suo già lungo cammino come coro personale del Papa, scoprendo oggi anche una vocazione “ecumenica” che la conduce a lavorare con i più prestigiosi cori del mondo in un dialogo tra Confessioni Cristiane che cerca di ricomporre nell’arte ciò che è stato separato da vicende storico-politiche. Alla fine dell’evento voluto da Harmonia Gentium in collaborazione con Comune e Provincia di Lecco e di diversi Enti. “Se la Cappella Sistina è tornata a Lecco – ha voluto dire il presentatore Riccardo Benedetti – lo dobbiamo alle Istituzioni ad Enti e privati che ci sono stati vicini nel dare alla comunità lecchese il fascino della musica corale religiosa che illunina il cuore e l’anima in questi gorni sereni delle festività natalizie”. Anche il Prevosto Monsignor Franco Cecchin e il Sindaco di Lecco Virginio Brivio hanno voluto ringraziare la prestigiosa Corale Pontificia Sistina donando al maestro Palombella una pubblicano che parla della città di Lecco.